logoSign upLog in
Comunicazione e giornalismo - beBee

Comunicazione e giornalismo

+ 100 buzzes
Questo alveare è rivolto ai professionisti della comunicazione. Qui potrai partecipare al dibattito sullo stato del settore, sull'attualità, notizie di ultim'ora, ecc., o condividere le tue esperienze con altri colleghi.
Buzzes
  1. Fabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    20/01/2017
    "Tale modalità da fast-food dell’informazione è così radicata da generare anche distorsioni della sfera cognitiva. Viene così a crearsi una realtà “altra” dentro la quale l’utente si sente gratificato dalle informazioni che coincidono con le sue convinzioni personali tanto da non voler più dar credito neanche alle evidenze dei fatti."
    Fabio Marzocca
    Post-truth: il fast-food dell’informazione
    www.fabiomarzocca.com Gli anglosassoni la chiamano post-truth e il significato che assegnano a questa locuzione è relativo a circostanze, soprattutto nella formazione dell’opinione pubblica, in cui il richiamo a emotività̀ e convinzioni personali prevale sui fatti...
    Relevant
  2. ProducerRoberto Ruggieri
    Emozioni di oggi
    Emozioni di oggiIn questi giorni mi emoziono a vedere quello che noi italiani, popolo contradittorio, riusciamo a fare per gli altri e con tutte le nostre forze. Solidarietà questa è la parola esatta.In questi momenti ci uniamo e siamo tutti uguali, da nord a sud,...
    Relevant
  3. ProducerMiki Moz

    Miki Moz

    19/01/2017
    Emergenza Abruzzo - situazione Isola del Gran Sasso
    Emergenza Abruzzo - situazione Isola del Gran SassoLa situazione a Isola del Gran Sasso e frazioni, comune del teramano in abruzzo, è duramente colpita dal maltempo e dalla paura tornata con le scosse telluriche del 18 gennaio.Una zona dimenticata dai tg e notiziari a causa delle scarse notizie che...
    Relevant
  4. ProducerbeBee in Italiano
    beBee: la piattaforma in cui creare, mostrare e diffondere il tuo personal brand
    beBee: la piattaforma in cui creare, mostrare e diffondere il tuo personal brandIl Personal branding sta diventando un aspetto fondamentale per il successo professionale. Il Personal branding sta diventando fondamentale per chi cerca di far crescere il proprio business, oppure vorrebbe un lavoro migliore o spera di raggiungere...
    Relevant

    Comments

    Gloria Comandini
    17/01/2017 #4 Gloria Comandini
    #1 @Riccardo Marciani 😂😂😂
    Flavia Grasso
    16/01/2017 #3 Flavia Grasso
    #1 In effetti è vero ciò che dici. Bisogna stare al passo e darsi una mossa e spero di capirci di più grazie ad articoli come questo.
    Giampiero Vilardi
    16/01/2017 #2 Giampiero Vilardi
    #1 Ahahahah! Condivido @Riccardo Marciani. Molto meglio che si curi la propria immagine attraverso strumenti ageduati.
    Riccardo Marciani
    16/01/2017 #1 Riccardo Marciani
    Un concetto al quale dobbiamo abituarci. Che si voglia o no siamo ovuenque su internet e a quasto punto meglio prenderne coscienza e curare la propria immagine.
    In definitiva meglio che chi fa una ricerca su di noi ci scopra per qualità personali e articoli, piuttesto che per foto in cui eravamo alla festa di capodanno cantando Brigitte Bardot Bardot...
    O no?
  5. Fabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    14/01/2017
    La nostra capacità intuitiva (e immaginativa) ci rende abili nel risolvere anche situazioni inaspettate e imprevedibili. Oggi, però, gli strumenti che vengono creati servono proprio a eliminare l'inaspettato, il pericolo, l'irrazionalità, per fare in modo che tutto sia il più possibile prevedibile, controllabile e gestibile.
    Fabio Marzocca
    Le antiche basi per un’innovazione creativa
    www.fabiomarzocca.com Lo studio della psicologia umana ci ha dimostrato che non può esistere sviluppo armonico della personalità (dell'individuo, come del gruppo) se non c'è una base sicura (materna, familiare, una cultura, una tradizione...
    Relevant
  6. ProducerStefano Venturi

    Stefano Venturi

    10/01/2017
    Lenti a contatto Sony: la fotocamera a portata di occhiolino
    Lenti a contatto Sony: la fotocamera a portata di occhiolinoScattare una foto facendo un occhiolino potrebbe sembrare un film di 007, ma non lo è, ed anzi potrebbe presto diventare realtà grazie ad un brevetto appena depositato da Sony. L’azienda giapponese ha brevettato delle speciali lenti a contatto...
    Relevant

    Comments

    Sebastian Vogler
    10/01/2017 #2 Sebastian Vogler
    Ho paura! Black Mirror hahaha
    Giampiero Vilardi
    10/01/2017 #1 Giampiero Vilardi
    Mi ricorda terribilmente l'episodio "Ricordi pericolosi" di Black Mirror...Incredibile!
  7. ProducerAnnalisa Stamegna
    Dieci segreti per scrivere un post perfetto
    Dieci segreti per scrivere un post perfettoC’è un modo per scrivere un post perfetto? Dal punto di vista dei contenuti no, perché il mondo virtuale è fatto di interrelazioni umane, pertanto – come nella vita – è impossibile pretendere di piacere a tutti. Però, scrivere un post formalmente...
    Relevant

    Comments

    Annalisa Stamegna
    10/01/2017 #4 Annalisa Stamegna
    Beh, di monologhisti Facebook è strapieno! Speriamo che leggano il post, allora! :D
    Elisa Graziano
    10/01/2017 #3 Elisa Graziano
    Molto interessante! Grazie @Annalisa Stamegna!!!
    Marina Trentini
    10/01/2017 #2 Marina Trentini
    E comunque ottimo anche l'articolo su Facebook. ;)
    Marina Trentini
    10/01/2017 #1 Marina Trentini
    Bravissima @Annalisa Stamegna! Sono d'accordo su tutto. In più posso dirti che scriverei a caratteri cubitali "Non essere autoreferenziale"....
    Io odio i blog o i vlog che inizino con "scusate se non ho potuto fare, però...." oppure "Mi hanno scritto da xxxx e detto che sono troppo figo/a". Ce ne sarebbero di esempi...

    Saluti!
  8. Fabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    09/01/2017
    Il documento – che nell’insieme appare evocare alcune narrazioni di Aldous Huxley – sembrerebbe annunciare alle popolazioni del mondo che solo attraverso il completo affidamento sulla tecnologia, il futuro potrà tenere lontane le ansie generate dalle malattie, dal male e dalle limitazioni proprie dell’essere umano.
    Fabio Marzocca
    La visione del mondo nei prossimi anni secondo IBM
    www.fabiomarzocca.com Anche quest'anno l'IBM (per la nona volta consecutiva) ha pubblicato quelle che ritiene essere Le cinque innovazioni che aiuteranno a cambiare la nostra vita entro i prossimi cinque...
    Relevant
  9. Fabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    06/01/2017
    Senza l’apporto di un sapere privilegiato, la tecnica è uno strumento duplice che proprio perché offre nuove opportunità, nasconde molteplici insidie, potenzialmente altrettanto deleterie per la sopravvivenza dell’umanità quanto sembrano illimitati i progressi che essa garantisce.
    Fabio Marzocca
    Prometeo: l’eterna illusione
    www.fabiomarzocca.com Il mito ci racconta che Prometeo è il progenitore degli uomini. Prevedendo come si sarebbe conclusa la rivolta dei Titani, egli preferì schierarsi dalla parte di Zeus e lo distolse dal proposito di distruggere l’intero genere...
    Relevant
  10. ProducerFabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    06/01/2017
    La freccia del tempo
    La freccia del tempo Sebbene tutte le maggiori leggi della fisica siano completamente reversibili nel tempo, per ciascuno di noi esso si muove in una sola direzione: dall’aspettativa, attraverso l’esperienza, alla memoria. Questa linearità è denominata “la freccia...
    Relevant

    Comments

    Sara Jacobovici
    06/01/2017 #1 Sara Jacobovici
    As always, @Fabio Marzocca, thank you for a thought provoking and well written piece. For me the take away concept is made up of a combination of two points you emphasize; "...an electron can exist in two different States and nobody can say for sure what state you are until you observe...and...the arrow of time is subjective and determined by the observer, in other words: by ourselves." In this way, I would venture to imagine that we are part of the fabric of time.
  11. ProducerMiki Moz

    Miki Moz

    04/01/2017
    Messaggio subliminale in Oceania, il classico Disney
    Messaggio subliminale in Oceania, il classico DisneyStavolta pare che il messaggio subliminale presente nel manifesto del nuovo film Disney l'ho beccato io!Non ho trovato altri riscontri in rete; per puro caso, recandomi al cinema, mi sono soffermato sulla locandina di Oceania (Moana, in originale)....
    Relevant

    Comments

    Miki Moz
    16/01/2017 #6 Miki Moz
    #5 eh, ma la classa sta proprio nel far... "sembrare" le cose :)
    Riccardo Marciani
    16/01/2017 #5 Riccardo Marciani
    #4 Sembra sembra....
    Miki Moz
    16/01/2017 #4 Miki Moz
    #1 #3 malizia o meno... a me sembra proprio quello, HAHAHA :)
    Flavia Grasso
    09/01/2017 #3 Flavia Grasso
    Ma dai nooooo!!!! :)
    Davide Caretti
    09/01/2017 #2 Davide Caretti
    LOOOOOOOOL!!!!
    Riccardo Marciani
    09/01/2017 #1 Riccardo Marciani
    Ahahaha...mitico @Miki Moz. Anche se stavotla ci vedo moooolta malizia! ;)
  12. ProducerMiki Moz

    Miki Moz

    02/01/2017
    Il blogging del 2017
    Il blogging del 2017E' iniziato un nuovo anno e per convenzione tendiamo ad annunciare o progettare tante novità.Lo stesso vale per il mondo del web e più in particolare per quello del blogging: come sarà nel 2017?Io credo che si debba dare ancora più risalto alla...
    Relevant
  13. ProducerMiki Moz

    Miki Moz

    22/12/2016
    La Coca-Cola e il Natale
    La Coca-Cola e il NataleTra leggende urbane e spot riuscitissimi, la Coca-Cola ha sempre saputo associarsi al periodo delle festività natalizie. Da sempre ha utilizzato, per le sue campagne pubblicitarie, la figura di Santa Claus. Ma è dal 1931 che la Coca-Cola...
    Relevant

    Comments

    Miki Moz
    22/12/2016 #4 Miki Moz
    #1 In molti conoscono questa versione dei fatti, alimentata chissà da chi. Ma Babbo Natale era (anche) rosso ben prima della Coca-Cola :)
    Enrico Sasso
    22/12/2016 #3 Enrico Sasso
    Come ha detto giustamente @Miki Moz, ci sono alcune canzoni degli spot che hanno fatto storia. Quanti ricordi...
    Elisa Graziano
    22/12/2016 #2 Elisa Graziano
    Beh, la storia è molto molto curiosa...
    Flavia Grasso
    22/12/2016 #1 Flavia Grasso
    Bella storia. E io continuavo a credere nella leggenda urbana del cambio del colore di Babbo Natale!
  14. Miki Moz

    Miki Moz

    19/12/2016
    MOZCafè, il blogging diventa live.
    Miki Moz
    [live] MOZCafè: oggi ore 14.40 l'episodio pilota
    mikimoz.blogspot.it
    Relevant
  15. ProducerJoseane Tulio

    Joseane Tulio

    15/12/2016
    secondo Lutero...
    secondo Lutero...La Bibbia La Bibbia fu tradotta dal latino in tedesco perche, secondo Lutero, era assolutamente indispensabile che ogni credente si avvicinasse alla Scrittura e meditasse sui suoi contenuti senza i consueti intermediari, cio� senza che i...
    Relevant
  16. Fabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    15/12/2016
    “Le persone intemperanti che perseguono la propria gratificazione, sono facili prede degli adulatori” (Aristotele – Etica a Nicomaco).
    Fabio Marzocca
    L’adulatore del popolo
    www.fabiomarzocca.com Abbiamo assistito (e purtroppo continueremo ad assistere per lungo tempo ancora) a una pericolosa decadenza dei toni di battaglia politica all'interno del nostro...
    Relevant
  17. ProducerJoseane Tulio

    Joseane Tulio

    08/12/2016
    COLEÇÃO
    COLEÇÃOGeorg Gottlieb Plato (1710–1777) era filho de Johann Christoph Wild de Regensburgo, Alemanha. Ele abandonou o nome da família Wild e adotou o nome Plato, em homenagem a seu benfeitor, Johann Heinrich Plato, um oficial com escalão de...
    Relevant
  18. ProducerDarth News Side

    Darth News Side

    07/12/2016
    beBee: un mix tra Facebook e LinkedIn
    beBee: un mix tra Facebook e LinkedInI social network fanno ormai parte della nostra vita e ne esistono di tutti i tipi. C’è Twitter che consente di condividere qualche breve pensiero, c’è Facebook che è il più famoso e consente di condividere tutto quello che riguarda la nostra vita...
    Relevant

    Comments

    Enrico Sasso
    14/12/2016 #9 Enrico Sasso
    @Riccardo Marciani e @Ugo Santosuosso: non vi azzardate!!! ;)
    Riccardo Marciani
    14/12/2016 #8 Riccardo Marciani
    @Ugo Santosuosso: non mi provocare sennò domani te ne metto un botto di gattini... ahahaha!
    Ugo Santosuosso
    14/12/2016 #7 Anonymous
    @Riccardo Marciani in compenso, su fb e tw, di gattini, cuoricini, citazioni e frasi fatte ne trovi a iosa!! :D
    Riccardo Marciani
    09/12/2016 #5 Riccardo Marciani
    #4 @Darth News Side. Devo riconoscere che la libertà e la possibilità di scrivere mi ha convinto da subito. Diciamoci la verità, su FB o TW non è che si sia poi tanta interazione.
    Darth News Side
    07/12/2016 #4 Darth News Side
    #1 Sembra davvero ben fatto questo social network. Si può utilizzare per tutto, sia per la parte personale (e giocosa, se così si può dire) che per quella professionale (magari riuscendo a mettersi in contatto con altri professionisti). Inoltre è possibile tenere un proprio blog (e nel caso in cui beBee riuscisse a crescere, di sicuro questa funzione potrebbe assumere una maggiore importanza).
    Grazie per il tuo benvenuto :)
    Darth News Side
    07/12/2016 #3 Darth News Side
    #2 Speriamo che possa avere un buon successo :)
    Maria Fonseca
    07/12/2016 #2 Maria Fonseca
    #1 @Monica Rampini: condivido al 100%.È un bel mix devo dire...
    Monica Rampini
    07/12/2016 #1 Monica Rampini
    Ciao @Darth News Side. Anch'io sono entrata da poco su questo social e come te ne ho potuto apprezzare le qualità. Ho pieno controllo su ciò che mi interessa, ma allo stesso tempo posso ampliare le mie conoscenze. E non solo, il discorso sulla marca personale che ho letto qui da qualche parte è altrettanto importante. In ogni caso, benvenuto!
  19. ProducerJoseane Tulio

    Joseane Tulio

    07/12/2016
    ART 3
    ART 3Thomas Jefferson foi o terceiro presidente dos Estados Unidos da América e um dos  fundadores da república. Com a nação ainda em processo de solidificação de sua identidade, os políticos se tornaram um tema popular de artistas contemporâneos,...
    Relevant
  20. Giampiero Vilardi
    Come sempre molto molto interessante....Grande Flora!
    Referendum: Dati, Analisi, Silenzio e Temi
    Referendum: Dati, Analisi, Silenzio e Temi E così anche questa volta ci avevo preso, ben prima dei primi Exit Poll. Una votazione importante per la Data Science e che porta a galla le ragioni del SIÌ...
    Relevant

    Comments

    Mario Vittorio Guenzi
    07/12/2016 #5 Mario Vittorio Guenzi
    adoro i sondaggisti e il oro modo di fare, io almeno sono sincero e dico che ilpiu' delel volte faccio voodoo per far funzionare le cose, e so che ogni volta e' un salto da 5,000 m in TCL e senza sapere se il paracadute si aprira'
    Michele Basile
    07/12/2016 #4 Anonymous
    Verissimo @Enrico Sasso...sono gli stessi che dicevano che analizzando i social si vedeva chiaramente che avrebbe vinto la Clinton!
    Enrico Sasso
    07/12/2016 #3 Enrico Sasso
    Comunque mi pare che ora facciano tutti i fenomeni. I sondaggi hanno sbagliato di tutto e di più e ORA....vengono tutti a fare gli splendidi.
    Cavolo, era facilissimo in questo caso e per di più era un Si o un NO...mica vedere tra centomila partitini come avviene normalmente!
    Enrico Sasso
    07/12/2016 #2 Enrico Sasso
    #1 Ahahah...fa proprio ridere già solo l'idea! Per info possono passare da Kim Jong Un!
    Mario Vittorio Guenzi
    06/12/2016 #1 Mario Vittorio Guenzi
    normare il silenzio elettorale online?
    UA UA UA UA
    rotfl!!!!!
  21. ProducerFabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    04/12/2016
    Undicesimo: non condividere false notizie
    Undicesimo: non condividere false notizie La diffusione intenzionale di notizie false non rappresenta una novità. Se ne sono serviti Governi durante l’ultima guerra per ingannare il nemico, i regimi totalitari per imbonire le popolazioni, e lo stesso Sun-Tzu nel suo trattato “L’arte...
    Relevant

    Comments

    Flavia Grasso
    05/12/2016 #7 Flavia Grasso
    La situazione è totalmente fuori controllo ormai...
    Mario Vittorio Guenzi
    05/12/2016 #6 Mario Vittorio Guenzi
    segue
    come credo sia ormai chiaro sono un addetto ai lavori e con internet e la comunicazione mi c guadagno da vivere, ma sono uno dei piu' feroci oppositori a questo stato di cose.
    last but not least, cui prodest?
    facile ai "pastori" che con poca fatica tengono a bada il gregge, e se non basta si usa l'adagio "panem et circenses" non serve vi faccia riflettere sui fatti e sulle tempistiche di certi avvenimenti anche recenti che hanno avuto una risonanza mediatica altissima vero?
    O magari eravate distratti? ;)
    Fabio Marzocca
    05/12/2016 #5 Fabio Marzocca
    Ugo, due esempi molto evidenti sono nell'articolo.
    1 - ritorni commerciali notevoli;
    2 - indirizzo e controllo delle masse a scopi di potere politico.

    #3
    Mario Vittorio Guenzi
    05/12/2016 #4 Mario Vittorio Guenzi
    Saro' molto diretto in questa mia riflessione, e' uno dei miei peggiori difetti e non intendo minimamente scusarmi per esso.
    Faccio una breve premessa che rendera' chiaro i modi di dire,
    Ho 55 anni, e ho fatto in tempo a vivere gli ultimi scampoli di una Milano che non c 'e' piu', all'epoca si usava la frase che traduco in italiano "canna di lavandino" per indicare quelle persone che mandavano giu' tutto credendoci.
    La tipica canna di lavandino era la domestica, non per il suo umile lavoro, ma piuttosto perche' nella migliore delle ipotesi aveva la quinta elementare e poi era entrata a servizio,
    Adesso il mondo ha una prevalenza di "canne da lavandno" e' scritto sui social? e' scritto su internet? lo ha detto pinco panco noto blogger che ha 2,000,000 di follower su twitter e facebok? allora e' vero e non si perdono 30 s sottolineo 30 s per vedere se e un idiozia o meno.
    l'appena passato referendum e' stato uno degli esempi piu' eclatanti di questo stato di cose ho letto delle cose che erano oltre la faziosita' ma messe in un tono che sembrava ufficiale e alla resa dei conti erano solo fumo e neanche fitto.
    L'informazione a disposizione di tutti presume 2 cose
    a) che chi porge l'informazione sia onesto intellettualmente ( es to ridendo da solo mentre lo scrivo)
    b) che chi legge l'informazione sia quanto meno in grado di farsi una idea propria informandosi su quanto letto, (e sono per terra dal ridere a questo punto).
    La realta' dei fatti e' che abbiamo un ristretto numero di "pastori" e uno sconfinato gregge di pecore a cui va bene cosi'.
    C'e' una profonda differenza tra il reperire un informazione e il prenderla cosi come e' , reperirla presume e prevede un lavoro di ricerca e comprensione quindi di rifiuto nel caso in cui sia palesemente un idiozia.
    Prenderla come e' e ovviamente non parliamo di 2*2=4 e' molto comodo, non implica fatica, lascia piu' tempo per postare e leggere (altre idiozie) sui social che sono ormai la vita.
    Come credo sia ormai
    Ugo Santosuosso
    05/12/2016 #3 Anonymous
    A pensarci bene, mi viene in mente una domanda: " a chi giova tutto ciò ?"
    "Cui bono?" o anche "Cui prodest?"
    Citando Seneca: "Cui prodest scelus, is fecit" (Medea 500-501)
    Vorrei sollecitare una riflessione su questo fantomatico S.I. (soggetto/i ignoto/i) che trae beneficio da tutto ciò! :)
    Monica Rampini
    05/12/2016 #2 Monica Rampini
    Recentemente è venuto fuori il caso della CNN (presunto filmato hard in onda), una falsa notizia causata da UN SOLO utente di twitter e nessun giornalista che ha verificato le fonti...incredibile!
    Ugo Santosuosso
    05/12/2016 #1 Anonymous
    Questa sembra la logica prosecuzione di quello che ho segnalato in un buzz qualche giorno fa, relativamente alla capacità di riconoscere i contenuti palesemente falsi da parte degli utenti.
    Colgo l'occasione per segnalare/pubblicizzare un paio di siti che smascherano le bufale che si trovano in rete:
    https://bufaleedintorni.wordpress.com/
    https://oggiscienza.it/category/rubriche/il-parco-delle-bufale/
  22. Fabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    02/12/2016
    Dopo molti anni di attività il blog "Acronico" ha cambiato veste, aggiornandosi alle nuove esigenze di navigazione e introducendo ulteriori categorie di assegnazione degli articoli.
    I contenuti sono gli stessi ma è stata completamente rimodernata l'impaginazione del sito.
    Nel ringraziare i lettori per la fiducia finora accordata, riceverò volentieri i vostri commenti o segnalazioni di eventuali refusi dovuti alla migrazione al nuovo modello.
    Fabio Marzocca
    Acrònico
    www.fabiomarzocca.com Il blog di Fabio...
    Relevant

    Comments

    Fabio Marzocca
    08/12/2016 #2 Fabio Marzocca
    Grazie!
    #1
    Riccardo Marciani
    05/12/2016 #1 Riccardo Marciani
    Complimenti @Fabio Marzocca, il cambio mi piace davvero tanto. Avrò modo di approfondire i contenuti nei prossimi giorni. Un saluto!
  23. Fabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    02/12/2016
    Più tempo trascorriamo nella “nostra” disciplina, concentrati sui “nostri” problemi, nel “nostro” ambiente, e più la nostra visione del mondo rischia di essere limitata, ridotta e allontanata da nuove percezioni e intuizioni, come gli uomini incatenati con il volto verso il muro nel mito della caverna di Platone.
    Dall'ultimo numero di Leadership & Management.
    Fabio Marzocca
    I nuovi professionisti della complessita'
    www.fabiomarzocca.com
    Relevant
  24. Giampiero Vilardi
    IPhone Italia parla di beBee...e ne parla molto bene!
    Giampiero Vilardi
    beBee, il social media per utenti e professionisti - iPhone Italia - Il blog italiano sull'Apple iPhone 7, iPhone 7 Plus e iPhone 6S
    www.iphoneitalia.com beBee arriva anche in Italia, dopo aver conquistato oltre 11 milioni di utenti in tutto il mondo. Grazie a beBee si coinvolgono professionisti attraverso le passioni in comune, visto che si tratta di un social media con contenuti sempre aggiornati e...
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    07/12/2016 #7 Giampiero Vilardi
    #6 Grazie mille @Mario Vittorio Guenzi! Tutte le proposte e idee sono ben accette. Attualmente c'è qualcosa ma credo verrà potenziata. Ottimo consiglio!
    Mario Vittorio Guenzi
    07/12/2016 #6 Mario Vittorio Guenzi
    @@Giampiero Vilardi visto che siete in fase di scrittura del nuovo portale, secondo me non sarebbe una brutta idea mettere la possibilita' di invitare gente.
    Cucina per Te
    02/12/2016 #5 Cucina per Te
    Grande BeBee!!! Over the top! 💪
    Giampiero Vilardi
    01/12/2016 #4 Giampiero Vilardi
    #2 @Michele Basile: stiamo lavorando su una nuova versione del portale che andrà velocissima! Grazie per i complimenti e benvenuto. P.S. qualsiasi segnalazione è ben vista ;)
    Michele Basile
    01/12/2016 #2 Anonymous
    Bell'articolo. Devo dire che l'app va abbastanza bene. Forse a volte sul web c'è qualche rallentamento, ma in generale il guidizio, per me che ho scoperto questo social da pochi giorni è molto molto positivo.
    Riccardo Marciani
    01/12/2016 #1 Riccardo Marciani
    Complimenti bebee!
  25. Giampiero Vilardi
    Sai che novità?
    Giampiero Vilardi
    Qualità della vita, la Sicilia ancora insufficiente. Ragusa la migliore, Siracusa penultima in Italia
    meridionews.it I dati emergono da un'indagine dell'Università La Sapienza e pubblicata dal quotidiano ItaliaOggi. Tanti gli indici presi in esame, dal lavoro all'ambiente, passando per disagio sociale, criminalità, scuole, salute e tempo libero. Sono rari i casi...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    30/11/2016 #2 Davide Caretti
    Mi sorprende per certi versi. Non ho mai vissuto in Sicilia, ma sono stato varie volte in vacanza. Chiaramente per chi ci vive e prova a lavorarci (data la carenza di posti disponibili) è tutta un'altra musica.
    Riccardo Marciani
    30/11/2016 #1 Riccardo Marciani
    Un peccato immenso. Sono stato l'anno scorso e devo dire che la bellezza dei posti si contrappone all'incuria generalizzata. Trasporti pessimi e cattiva gestione stanno facendo precipitare in un abbisso profondo determinate realtà che sarebbero meravigliose da visitare.
See all