logoSign upLog in
Comunicazione e giornalismo - beBee

Comunicazione e giornalismo

+ 100 buzzes
Questo alveare è rivolto ai professionisti della comunicazione. Qui potrai partecipare al dibattito sullo stato del settore, sull'attualità, notizie di ultim'ora, ecc., o condividere le tue esperienze con altri colleghi.
Buzzes
  1. ProducerJoseane Tulio

    Joseane Tulio

    07/12/2016
    ART 3
    ART 3Thomas Jefferson foi o terceiro presidente dos Estados Unidos da América e um dos  fundadores da república. Com a nação ainda em processo de solidificação de sua identidade, os políticos se tornaram um tema popular de artistas contemporâneos,...
    Relevant
  2. Giampiero Vilardi
    Come sempre molto molto interessante....Grande Flora!
    Referendum: Dati, Analisi, Silenzio e Temi
    Referendum: Dati, Analisi, Silenzio e Temi E così anche questa volta ci avevo preso, ben prima dei primi Exit Poll. Una votazione importante per la Data Science e che porta a galla le ragioni del SIÌ...
    Relevant

    Comments

    Michele Basile
    07/12/2016 #4 Anonymous
    Verissimo @Enrico Sasso...sono gli stessi che dicevano che analizzando i social si vedeva chiaramente che avrebbe vinto la Clinton!
    Enrico Sasso
    07/12/2016 #3 Enrico Sasso
    Comunque mi pare che ora facciano tutti i fenomeni. I sondaggi hanno sbagliato di tutto e di più e ORA....vengono tutti a fare gli splendidi.
    Cavolo, era facilissimo in questo caso e per di più era un Si o un NO...mica vedere tra centomila partitini come avviene normalmente!
    Enrico Sasso
    07/12/2016 #2 Enrico Sasso
    #1 Ahahah...fa proprio ridere già solo l'idea! Per info possono passare da Kim Jong Un!
    Mario Vittorio Guenzi
    06/12/2016 #1 Mario Vittorio Guenzi
    normare il silenzio elettorale online?
    UA UA UA UA
    rotfl!!!!!
  3. ProducerFabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    04/12/2016
    Undicesimo: non condividere false notizie
    Undicesimo: non condividere false notizie La diffusione intenzionale di notizie false non rappresenta una novità. Se ne sono serviti Governi durante l’ultima guerra per ingannare il nemico, i regimi totalitari per imbonire le popolazioni, e lo stesso Sun-Tzu nel suo trattato “L’arte...
    Relevant

    Comments

    Flavia Grasso
    05/12/2016 #7 Flavia Grasso
    La situazione è totalmente fuori controllo ormai...
    Mario Vittorio Guenzi
    05/12/2016 #6 Mario Vittorio Guenzi
    segue
    come credo sia ormai chiaro sono un addetto ai lavori e con internet e la comunicazione mi c guadagno da vivere, ma sono uno dei piu' feroci oppositori a questo stato di cose.
    last but not least, cui prodest?
    facile ai "pastori" che con poca fatica tengono a bada il gregge, e se non basta si usa l'adagio "panem et circenses" non serve vi faccia riflettere sui fatti e sulle tempistiche di certi avvenimenti anche recenti che hanno avuto una risonanza mediatica altissima vero?
    O magari eravate distratti? ;)
    Fabio Marzocca
    05/12/2016 #5 Fabio Marzocca
    Ugo, due esempi molto evidenti sono nell'articolo.
    1 - ritorni commerciali notevoli;
    2 - indirizzo e controllo delle masse a scopi di potere politico.

    #3
    Mario Vittorio Guenzi
    05/12/2016 #4 Mario Vittorio Guenzi
    Saro' molto diretto in questa mia riflessione, e' uno dei miei peggiori difetti e non intendo minimamente scusarmi per esso.
    Faccio una breve premessa che rendera' chiaro i modi di dire,
    Ho 55 anni, e ho fatto in tempo a vivere gli ultimi scampoli di una Milano che non c 'e' piu', all'epoca si usava la frase che traduco in italiano "canna di lavandino" per indicare quelle persone che mandavano giu' tutto credendoci.
    La tipica canna di lavandino era la domestica, non per il suo umile lavoro, ma piuttosto perche' nella migliore delle ipotesi aveva la quinta elementare e poi era entrata a servizio,
    Adesso il mondo ha una prevalenza di "canne da lavandno" e' scritto sui social? e' scritto su internet? lo ha detto pinco panco noto blogger che ha 2,000,000 di follower su twitter e facebok? allora e' vero e non si perdono 30 s sottolineo 30 s per vedere se e un idiozia o meno.
    l'appena passato referendum e' stato uno degli esempi piu' eclatanti di questo stato di cose ho letto delle cose che erano oltre la faziosita' ma messe in un tono che sembrava ufficiale e alla resa dei conti erano solo fumo e neanche fitto.
    L'informazione a disposizione di tutti presume 2 cose
    a) che chi porge l'informazione sia onesto intellettualmente ( es to ridendo da solo mentre lo scrivo)
    b) che chi legge l'informazione sia quanto meno in grado di farsi una idea propria informandosi su quanto letto, (e sono per terra dal ridere a questo punto).
    La realta' dei fatti e' che abbiamo un ristretto numero di "pastori" e uno sconfinato gregge di pecore a cui va bene cosi'.
    C'e' una profonda differenza tra il reperire un informazione e il prenderla cosi come e' , reperirla presume e prevede un lavoro di ricerca e comprensione quindi di rifiuto nel caso in cui sia palesemente un idiozia.
    Prenderla come e' e ovviamente non parliamo di 2*2=4 e' molto comodo, non implica fatica, lascia piu' tempo per postare e leggere (altre idiozie) sui social che sono ormai la vita.
    Come credo sia ormai
    Ugo Santosuosso
    05/12/2016 #3 Anonymous
    A pensarci bene, mi viene in mente una domanda: " a chi giova tutto ciò ?"
    "Cui bono?" o anche "Cui prodest?"
    Citando Seneca: "Cui prodest scelus, is fecit" (Medea 500-501)
    Vorrei sollecitare una riflessione su questo fantomatico S.I. (soggetto/i ignoto/i) che trae beneficio da tutto ciò! :)
    Monica Rampini
    05/12/2016 #2 Monica Rampini
    Recentemente è venuto fuori il caso della CNN (presunto filmato hard in onda), una falsa notizia causata da UN SOLO utente di twitter e nessun giornalista che ha verificato le fonti...incredibile!
    Ugo Santosuosso
    05/12/2016 #1 Anonymous
    Questa sembra la logica prosecuzione di quello che ho segnalato in un buzz qualche giorno fa, relativamente alla capacità di riconoscere i contenuti palesemente falsi da parte degli utenti.
    Colgo l'occasione per segnalare/pubblicizzare un paio di siti che smascherano le bufale che si trovano in rete:
    https://bufaleedintorni.wordpress.com/
    https://oggiscienza.it/category/rubriche/il-parco-delle-bufale/
  4. Fabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    02/12/2016
    Dopo molti anni di attività il blog "Acronico" ha cambiato veste, aggiornandosi alle nuove esigenze di navigazione e introducendo ulteriori categorie di assegnazione degli articoli.
    I contenuti sono gli stessi ma è stata completamente rimodernata l'impaginazione del sito.
    Nel ringraziare i lettori per la fiducia finora accordata, riceverò volentieri i vostri commenti o segnalazioni di eventuali refusi dovuti alla migrazione al nuovo modello.
    Fabio Marzocca
    Acrònico
    www.fabiomarzocca.com Il blog di Fabio...
    Relevant

    Comments

    Riccardo Marciani
    05/12/2016 #1 Riccardo Marciani
    Complimenti @Fabio Marzocca, il cambio mi piace davvero tanto. Avrò modo di approfondire i contenuti nei prossimi giorni. Un saluto!
  5. Fabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    02/12/2016
    Più tempo trascorriamo nella “nostra” disciplina, concentrati sui “nostri” problemi, nel “nostro” ambiente, e più la nostra visione del mondo rischia di essere limitata, ridotta e allontanata da nuove percezioni e intuizioni, come gli uomini incatenati con il volto verso il muro nel mito della caverna di Platone.
    Dall'ultimo numero di Leadership & Management.
    Fabio Marzocca
    I nuovi professionisti della complessita'
    www.fabiomarzocca.com
    Relevant
  6. Giampiero Vilardi
    IPhone Italia parla di beBee...e ne parla molto bene!
    Giampiero Vilardi
    beBee, il social media per utenti e professionisti - iPhone Italia - Il blog italiano sull'Apple iPhone 7, iPhone 7 Plus e iPhone 6S
    www.iphoneitalia.com beBee arriva anche in Italia, dopo aver conquistato oltre 11 milioni di utenti in tutto il mondo. Grazie a beBee si coinvolgono professionisti attraverso le passioni in comune, visto che si tratta di un social media con contenuti sempre aggiornati e...
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    07/12/2016 #7 Giampiero Vilardi
    #6 Grazie mille @Mario Vittorio Guenzi! Tutte le proposte e idee sono ben accette. Attualmente c'è qualcosa ma credo verrà potenziata. Ottimo consiglio!
    Mario Vittorio Guenzi
    07/12/2016 #6 Mario Vittorio Guenzi
    @@Giampiero Vilardi visto che siete in fase di scrittura del nuovo portale, secondo me non sarebbe una brutta idea mettere la possibilita' di invitare gente.
    Cucina per Te
    02/12/2016 #5 Cucina per Te
    Grande BeBee!!! Over the top! 💪
    Giampiero Vilardi
    01/12/2016 #4 Giampiero Vilardi
    #2 @Michele Basile: stiamo lavorando su una nuova versione del portale che andrà velocissima! Grazie per i complimenti e benvenuto. P.S. qualsiasi segnalazione è ben vista ;)
    Michele Basile
    01/12/2016 #2 Anonymous
    Bell'articolo. Devo dire che l'app va abbastanza bene. Forse a volte sul web c'è qualche rallentamento, ma in generale il guidizio, per me che ho scoperto questo social da pochi giorni è molto molto positivo.
    Riccardo Marciani
    01/12/2016 #1 Riccardo Marciani
    Complimenti bebee!
  7. Giampiero Vilardi
    Sai che novità?
    Giampiero Vilardi
    Qualità della vita, la Sicilia ancora insufficiente. Ragusa la migliore, Siracusa penultima in Italia
    meridionews.it I dati emergono da un'indagine dell'Università La Sapienza e pubblicata dal quotidiano ItaliaOggi. Tanti gli indici presi in esame, dal lavoro all'ambiente, passando per disagio sociale, criminalità, scuole, salute e tempo libero. Sono rari i casi...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    30/11/2016 #2 Davide Caretti
    Mi sorprende per certi versi. Non ho mai vissuto in Sicilia, ma sono stato varie volte in vacanza. Chiaramente per chi ci vive e prova a lavorarci (data la carenza di posti disponibili) è tutta un'altra musica.
    Riccardo Marciani
    30/11/2016 #1 Riccardo Marciani
    Un peccato immenso. Sono stato l'anno scorso e devo dire che la bellezza dei posti si contrappone all'incuria generalizzata. Trasporti pessimi e cattiva gestione stanno facendo precipitare in un abbisso profondo determinate realtà che sarebbero meravigliose da visitare.
  8. Monica Rampini

    Monica Rampini

    21/11/2016
    Polemica sterile da parte di chi non sa accettare che le opinioni, ormai, si diffondono attraverso altri canali di comunicazione quali i social o i blog. Se ne facessero una ragione!
    Monica Rampini
    I fashion blogger sono «patetici» o sono il futuro della moda? - Il Post
    www.ilpost.it La polemica è iniziata con un articolo molto critico di "Vogue", che li ha accusati di "distruggere lo stile" per soldi e...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    22/11/2016 #2 Davide Caretti
    È un fenomeno in crescita e va accettato. Certo qualcuna forse esagera con i cambi d'abito, ma le pagano anche per questo.
    Patrizia Rossini
    22/11/2016 #1 Patrizia Rossini
    Patetici sono quelli che non capiscono che il mondo va così. Ci si sente più rappresentati da alcune ragazze che sono come noi e scrivono di moda, che da certi giornalisti specializzati.
  9. ProducerCopy Writer

    Copy Writer

    21/11/2016
    Fnac favorisce lo scambio di copia.
    Fnac favorisce lo scambio di copia.COPYWRITER: LUCA BARTOLIART DIRECTOR: ANDREA BACCINFnac per il bookcrossing. Fnac (sigla di Fédération Nationale d'Achat des Cadres, in italiano Federazione Nazionale dell'Acquisto per i Quadri) fu costituita a Parigi nel 1954 da André Essel...
    Relevant

    Comments

    Flavia Grasso
    21/11/2016 #2 Flavia Grasso
    Mi piace troppo l'idea di "rendere il mondo intero una biblioteca". Sinceramente, credo che la lettura sia uno di quei piaceri di cui non mi priverei mai e poi mai.
    Chiara Randazzo
    21/11/2016 #1 Chiara Randazzo
    Un'ottima iniziativa. Grazie per condividere @Copy Writer...Cioé Luca ;)
  10. ProducerDavide Caretti

    Davide Caretti

    16/11/2016
    Black Mirror: era davvero necessario fare un'altra stagione? Per Netflix sì!
    Black Mirror: era davvero necessario fare un'altra stagione? Per Netflix sì!Finalmente ho potuto farlo. Ho visto i famosi sei episodi del nuovo corso firmato Netflix della fortunatissima serie Black Mirror. Esatto, dal settembre 2016 il colosso dell'home entertainment americano ha acquistato i diritti sulla serie britannica...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    17/11/2016 #6 Davide Caretti
    #2 Fammi sapere appena finisci di vedere la serie intera! Un saluto!
    Davide Caretti
    17/11/2016 #5 Davide Caretti
    #1 Ciao @Giampiero Vilardi grazie a te!
    Davide Caretti
    17/11/2016 #4 Davide Caretti
    #3 Ciao @Maria Fonseca, dagli un'occhiata e poi mi fai sapere!
    Maria Fonseca
    17/11/2016 #3 Maria Fonseca
    Mi state mettendo una curiosità assurda...Devo vedere la nuova stagione al più presto!
    Flavia Grasso
    17/11/2016 #2 Flavia Grasso
    Anche a me non ha convinto del tutto finora...mi mancano 2 episodi...speriamo!
    Giampiero Vilardi
    17/11/2016 #1 Giampiero Vilardi
    Ciao @Davide Caretti! Sono d'accordo con te. un po' di emozione nel secondo episodio e nel terzo, ma manca quel quid che avevano le prime due stagioni (geniali). Grazie mille!
  11. Riccardo Marciani
    Marketing virale e messaggi trash...le tre S di Arianna Rossi
    Riccardo Marciani
    Trash-mania: perchè il marketing virale è spesso di cattivo gusto
    ariannarossiwebmarketing.it Il marketing virale è sempre meno in voga, almeno sulla carta, ma la tendenza trash è in crescita. Esempi e riflessioni in merito al "purché se ne...
    Relevant

    Comments

    Enrico Sasso
    16/11/2016 #2 Enrico Sasso
    #1 Si, proprio pessimo! Comunque ne esistono di davvero belle e per nulla volgari. Il problema, a volte, sta nel fatto che molte piccole agenzie di comunicazione cercano di copiare un modello di pubblicità senza capirne a fondo i meccanismi. Il risultato spesso è mediocre (se va bene) o penoso.
    Flavia Grasso
    16/11/2016 #1 Flavia Grasso
    Beh...c'è trash e trash...Cioé quella della foto è terribile!
  12. Martina Corradetti
    Martina Corradetti
    The Fashion Coffee
    thefashioncoffee.com Fashion blog by Martina Mercedes...
    Relevant

    Comments

    Patrizia Rossini
    03/11/2016 #4 Patrizia Rossini
    Benvenuta e complimenti per il blog!
    Javier beBee
    03/11/2016 #3 Javier beBee
    Benvenuta !
    Elisa Graziano
    03/11/2016 #2 Elisa Graziano
    Bellissimo blog @Martina Corradetti! Attendo con ansia qualche tuo articolo su producer e mi associo al benvenuto!
    Giampiero Vilardi
    03/11/2016 #1 Giampiero Vilardi
    Ciao @Martina Corradetti e benvenuta su beBee!
  13. Fabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    01/11/2016
    Le particelle elementari costituiscono il mondo reale sotto i nostri occhi eppure le leggi che ne governano l’esistenza appaiono in grande contrasto con quelle dei corpi materiali da esse costituiti.
    Fabio Marzocca
    Riflessioni quantistiche di una sera d’inverno
    www.fabiomarzocca.com Un problema di interpretazione? Il 14 dicembre 1900 è indicata come la data di nascita della fisica quantistica. In quel giorno, infatti, Max Planck presentava la sua relazione alla German Physical Society di Berlino, nella quale sosteneva che gli...
    Relevant
  14. ProducerFabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    31/10/2016
    Il lato oscuro della Singolarità Tecnologica
    Il lato oscuro della Singolarità TecnologicaCon grande interesse abbiamo letto il recente articolo “Technological Singularity – The Dark Side”[1] di Basarab Nicolescu. L’autore tratta con profondità e accuratezza un tema di urgente attualità su cui spesso ci siamo trovati a discutere...
    Relevant
  15. ProducerFabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    31/10/2016
    La sfida della nuova rivoluzione scientifica
    La sfida della nuova rivoluzione scientificaL’incessante ricerca scientifica verso la conoscenza dei segreti della natura e dell’Universo, nonché gli sviluppi del pensiero umano e le recenti scoperte in settori quali le neuroscienze e la biologia, hanno reso ormai evidente che per...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    31/10/2016 #6 Davide Caretti
    Complmenti e benvenuto su bebee
    Patrizia Rossini
    31/10/2016 #5 Patrizia Rossini
    Benvenuto anche da parte mia!
    Riccardo Marciani
    31/10/2016 #4 Riccardo Marciani
    Benvenuto @Fabio Marzocca! Grazie per il bel contributo.
    Fabio Marzocca
    31/10/2016 #3 Fabio Marzocca
    #1 Hi Sara! I'm still exploring.... Thank you for the welcome!
    Sara Jacobovici
    31/10/2016 #1 Sara Jacobovici
    It’s nice to see you on beBee @Fabio Marzocca! Welcome. I invite everyone to give Fabio a warm beBee welcome. Looking forward to the English translations of your amazing work.

    È bello vederti su beBee @Fabio Marzocca! Benvenuti. Invito tutti a dare Fabio un beBee caloroso benvenuto.
  16. ProducerFabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    30/10/2016
    La creatività attinge al profondo pozzo del passato
    La creatività attinge al profondo pozzo del passatoNella tetralogia “Giuseppe e i suoi fratelli“, Thomas Mann afferma: “Profondo è il pozzo del passato...”. Talvolta questo pozzo è insondabile e può apparire lontano e superato, eppure è dal suo contenuto che prendono vita tutte le nostre azioni e...
    Relevant

    Comments

    Elisa Graziano
    31/10/2016 #2 Elisa Graziano
    @Fabio Marzocca: davvero un ottimo post e seguirò anche il suo blog.
    Patrizia Rossini
    31/10/2016 #1 Patrizia Rossini
    Bellissimo contributo sulla creatività. Complimenti
  17. ProducerbeBee in Italiano
    Ottimizzazione dei contenuti - I 6 modi in cui la gente legge online
    Ottimizzazione dei contenuti - I 6 modi in cui la gente legge onlineImmaginate di prendere in mano un libro. È un unico contenuto che siete propensi a leggere dall'inizio alla fine. Prendiamo allora un giornale: c'è più varietà, ma probabilmente leggerete tre o quattro articoli integralmente. Che cosa succede invece...
    Relevant
  18. ProducerRiccardo Marciani
    Meglio Blogger o Wordpress? Vantaggi e svantaggi delle due piattaforme. Quale scegliere?
    Meglio Blogger o Wordpress? Vantaggi e svantaggi delle due piattaforme. Quale scegliere?Una domanda affligge i neofiti del Blog: che faccio? Chi scelgo tra la piattaforma di Goolge e quella offerta da Wordpress.com?Una dubbio che affligge un po' tutti coloro che non vogliono spendere e possono sfruttare le opportunità che il mercato...
    Relevant

    Comments

    Riccardo Marciani
    02/11/2016 #11 Riccardo Marciani
    #10 Verissimo @Mario Vittorio Guenzi. Direi che il tema sicurezza è un altro punto a favore che avrei potuto aggiungere ai Pro di Wordpress.
    Mario Vittorio Guenzi
    02/11/2016 #10 Mario Vittorio Guenzi
    Sono uno degli ultimi che e' passato a wordpress, prima mi scrivevo l'HTML a manina ma diventava un massacro ogni volta che modificavo un link e quindi alla lunga ho ceduto. Wordpress ha una marea di cose che non mi servono e presumo non mi serviranno mai, ma ha una community alle spalle che e' validissima e si trova documentazione a piacere, inoltre last but not least ha un occhio particolare di riguardo per l'aspetto sicurezza, e se si tengono aggiornati i plugin e' un accettabile compromesso tra sicurezza e usabilita'
    Sabrina Lorenzoni
    01/11/2016 #9 Sabrina Lorenzoni
    #8 Hai ragione @Riccardo Marciani. Sento dire da tutti che è meglio Wordpress.org ma chi non se ne intende di programmi ha paura che sia complicato da usare o che costi molto. In effetti poi se tutto rimane tuo sarebbe la scelta migliore
    Riccardo Marciani
    31/10/2016 #8 Riccardo Marciani
    #7 Si Sabrina, la maggior parte dei blogger preferiscono Wordpress.com. Se chiedi a me preferisco...Wordpress.org. Comunque sia blogspot che wordpress.com sono facili da usare sin dal principio. Un po' Wordpressa fa sclerare con alcuni testi o tabelle da inserire, ma è questione di pratica...
    Sabrina Lorenzoni
    31/10/2016 #7 Sabrina Lorenzoni
    Non ho mai usato Blogspot, sono partita con WordPress.com e mi trovo bene. Pian piano, anno dopo anno, sono passata agli aggiornamenti che credevo opportuni e, tutto sommato, mi trovo abbastanza bene
    Chiara Randazzo
    28/10/2016 #6 Chiara Randazzo
    Io preferisco la praticità di blogspot. Poi sta cosa della pubblicità mi disturba moltissimo. Se dovessi scegliere andrei sulla piattaforma Google.
    Davide Caretti
    28/10/2016 #5 Davide Caretti
    In estrema sintesi, nuo fa abbastanza pena e l'altro si paga alla lunga...A sto punto meglio pagare qualcuno e farsi fare un sito ben fatto. Oppure ci sono decine di tutorial ottimi che spiegano come fare.
    Daniele Tarenzi
    28/10/2016 #3 Daniele Tarenzi
    Grazie @Riccardo Marciani! Io preferisco Wordpress e lo uso anche. Ma adesso ho qualche info in più su Blogger.
    Flavia Grasso
    28/10/2016 #2 Flavia Grasso
    Utilissimo. Grazie @Riccardo Marciani!
    Enrico Sasso
    28/10/2016 #1 Enrico Sasso
    Ottimo pezzo. In effetti fanno acqua da tutte le parti entrambi. La cosa migliore è iniziare già con qualcosa di semi professionale.
  19. ProducerStefania Boleso

    Stefania Boleso

    26/10/2016
    Le tre “C” del marketing
    Le tre “C” del marketingEsiste una formula magica per essere un valido marketeer, dove con questo termine intendo una persona che si occupa di marketing? Esistono degli attributi su ci lavorare, così da riuscire a migliorarsi costantemente come professionista (oltre che...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    27/10/2016 #6 Davide Caretti
    #5 Grazie @Giampiero Vilardi per segnalarlo. L'ho visto e lo raccomando anch'io.
    Giampiero Vilardi
    27/10/2016 #5 Giampiero Vilardi
    #2 @Davide Caretti dato che preferisci questa "C" ti suggerisco un altro post sul blog di @Stefania Boleso che potrebbe interessarti: http://www.stefaniaboleso.com/ci-vuole-coraggio/
    Riccardo Marciani
    27/10/2016 #4 Riccardo Marciani
    #3 Sicuramente!
    Stefania Boleso
    27/10/2016 #3 Stefania Boleso
    Grazie a voi per i commenti. Ci ho riflettuto molto (è stato un post con una lunga "gestazione") è per me tutte le C hanno la stessa importanza...
    Davide Caretti
    26/10/2016 #2 Davide Caretti
    #1 Io sceglierei il coraggio. Bisogna affrontare le sfide sempre a testa alta. Comunque concordo sulla bontà del pezzo.
    Riccardo Marciani
    26/10/2016 #1 Riccardo Marciani
    Ciao @Stefania Boleso, mi è molto piaciuto il taglio che hai dato al post. Secondo me sono tutte e 3+1 le C fondamentali. Forse se ne dovessi scegliere una sotto tortura direi lo spirito Critico. Bisogna crederci sempre! Saluti e grazie ancora
  20. ProducerbeBee in Italiano
    "Apriremo una sede nella Silicon Valley perché dobbiamo stare dove c'è talento"
    "Apriremo una sede nella Silicon Valley perché dobbiamo stare dove c'è talento"beBee, che è considerata una delle startup emergenti in Europa, sta preparando un aggiornamento della piattaforma e anticipa il suo ingresso nella Silicon ValleySono stati selezionati dall'Unione Europea per partecipare alla seconda edizione di...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    27/10/2016 #2 Davide Caretti
    Credo che meritiate di andare in Silicon valley. Esportare un prodotto del genere è un dovere! Buona fortuna
    Enrico Sasso
    27/10/2016 #1 Enrico Sasso
    Complimenti, ottima decisione. Sono d'accordo sul fatto che bisogna "respirare" il talento. Però bisogna farsi guidare sempre da un piano ben fatto. Qusto non solo vale per bebee ma per tutte le startup.
  21. ProducerbeBee in Italiano
    Come il fallimento può portare al successo nelle piccole imprese
    Come il fallimento può portare al successo nelle piccole impreseJavier Cámara ci rivela quali sono i passi da seguire per garantire alla vostra piccola impresa di essere quell'unica su dieci che ha successo. Qualsiasi imprenditore potrà confermarvi che quando inizia a lavorare su un'idea di business,...
    Relevant

    Comments

    Silvia Spatafora
    25/10/2016 #2 Silvia Spatafora
    Wow! Davvero stimolante!
    Davide Caretti
    25/10/2016 #1 Davide Caretti
    Molto interessante e ispirato. Una bella intervista che spiega come affrontare alcuni insuccessi possa rafforzare e portarci al successo. Diaciamo che non è sempre così, però il fatto di avere una visione e portare avanti delle idee solide contribuisce ad aumentare le proprie capacità di successo.
  22. Davide Caretti

    Davide Caretti

    21/10/2016
    20 anni e migliaia di laureati.
    Davide Caretti
    Scienze della comunicazione compie vent’anni, l’anniversario dal primo Corso all’Orto Botanico
    www.padovaoggi.it Scienze della comunicazione compie vent’anni, l’anniversario dal primo Corso all’Orto...
    Relevant
  23. ProducerSimona Vitale

    Simona Vitale

    17/10/2016
    Come riconoscere un uomo di qualità
    Come riconoscere un uomo di qualitàScrivo questo articolo perché molte mie clienti mi hanno domandato come riconoscere un uomo di qualità prima ancora di iniziare una relazione ed evitare così tutti i drammi derivanti dallo scoprire che era reticente ad impegnarsi, era uno...
    Relevant

    Comments

    Simona Vitale
    20/10/2016 #10 Simona Vitale
    #7 :-)
    Elisa Graziano
    19/10/2016 #9 Elisa Graziano
    #8 Grazie!
    Simona Vitale
    18/10/2016 #8 Simona Vitale
    #7 :-) qui puoi scaricare un ebook gratuito che ti aiuta a riconoscere i principi dai rospi: http://simonavitale.com/smetti-di-baciare-gli-uomini-sbagliati/
    Elisa Graziano
    18/10/2016 #7 Elisa Graziano
    #5 Sicuramente! ;)
    Simona Vitale
    18/10/2016 #6 Simona Vitale
    #1 Se ti piace, no.
    Simona Vitale
    18/10/2016 #5 Simona Vitale
    #2 Cara Elisa, ora sai come riconoscerli, fammi sapere.
    Simona Vitale
    18/10/2016 #4 Simona Vitale
    #3 Carissima Flavia, sono due facce della stessa medaglia: entrambi prendono senza dare. Meriti un uomo che sappia donare amore, energia, calore.
    Flavia Grasso
    17/10/2016 #3 Flavia Grasso
    Io detesto il "bambino che piange"...quasi meglio un cacciatore
    Elisa Graziano
    17/10/2016 #2 Elisa Graziano
    Ciao @Simona Vitale! Bellissimo pezzo (quello completo sul tuo blog) e credo di non aver conosciuto (o riconosciuto) molti donatori di energia. Saluti!
    Froilán Pérez
    17/10/2016 #1 Froilán Pérez
    dopo aver conosciuto un uomo di qualità, devi dirgli di rimanere solo amici?
  24. ProducerGiampiero Vilardi
     5 consigli fondamentali per scrivere contenuti rilevanti e migliorare il tuo blog
    5 consigli fondamentali per scrivere contenuti rilevanti e migliorare il tuo blogVuoi crearti un blog personale (o ce l'hai già) ma non sai da dove cominciare? Il primo passo è saper scrivere bene e parlare di un argomento rilevante. Ma come fare per attrarre più lettori? Quali sono i trucchi per scrivere professionalmente?Oggi...
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    13/10/2016 #3 Giampiero Vilardi
    #2 Grazie @Flavia Grasso. In effetti è proprio così: bisogna saper essere concreti. Saluti
    Flavia Grasso
    13/10/2016 #2 Flavia Grasso
    @Giampiero Vilardi mi piace il fatto che tu abbia parlato dell'importanza di essere brevi. A volte la gente è realmente tediosa.
    Davide Caretti
    13/10/2016 #1 Davide Caretti
    Bella guida. 5 consigli veramente fondamentali per scrivere su un blog
  25. Davide Caretti

    Davide Caretti

    11/10/2016
    Questa sentenza crea un caso in Italia. Comunque sono assolutamente d'accordo
    Davide Caretti
    Curare un blog è «giornalismo»
    www.ilsole24ore.com Aggiornare blog e social network è un lavoro «giornalistico». Questo ha stabilito la sezione lavoro del Tribunale di Roma con la sentenza...
    Relevant

    Comments

    Enrico Sasso
    11/10/2016 #1 Enrico Sasso
    A livello sociale ha un'impatto importantissimo, ma anche a livello pratico ed economico. Basta sfruttare chi scrive e nascondersi dietro scuse assurde.
See all