logoSign upLog in
Cronaca, Notizie e Dibattiti - beBee

Cronaca, Notizie e Dibattiti

3K buzzes
Un'alveare in cui confluiscono notizie d'attualità, in cui si parla e ci si confronta, nel quale puoi commentare tutto ciò che accade nel mondo.
Buzzes
  1. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    29/04/2017
    Non commento, ma vorrei far solo notare che il 55% si puo' interpretare statisticamente come il lancio casuale di una monetina...
    Non dico altro.
    Ugo Santosuosso
    Chiuse 55,2% imprese entro 5 anni vita - Economia
    www.ansa.it Più di una impresa su due (55,2%),per la Cgia,ha chiuso entro i primi 5 anni di vita. Un dato che mostra la grave difficoltà che stanno vivendo le imprese, specie quelle dei neoimprenditori. In caduta libera l'artigianato: -18.400 unità...
    Relevant
  2. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    28/04/2017
    La proposta di legge francese di "retribuire coloro sono testimoni di una evasione fiscale e che la denunciano" da ieri e' legge.
    Sarebbe bello che una legge analoga fosse approvata anche in Italia.
    Potrebbe portare ad una diminuzione della disoccupazione e ad un aumento del reddito pro-capite.
    Che ne pensate ?
    Ugo Santosuosso
    Les informateurs du fisc pourront être rémunérés l'an prochain
    www.lefigaro.fr L'Assemblée nationale a adopté un amendement au projet de loi de finances permettant à l'administration fiscale de payer en échange d'informations sur une fraude. La rémunération serait toutefois limitée au cas de fraude...
    Relevant

    Comments

    Ugo Santosuosso
    28/04/2017 #2 Anonymous
    #1 @Giampiero Vilardi: fosse per me, andrei a farmi rifare subito la carta di identità ed alla professione ci metterei tranquillamente "delatore"!
    Se anche fosse come in germania, che c'é un massimale di 2.000.000 di euro ( esentasse ) per le "ricompense", credo che mi basterebbe solo una soffiata per andare a vivere in polinesia :D
    Giampiero Vilardi
    28/04/2017 #1 Giampiero Vilardi
    Penso che diventerei ricco in poco tempo...
    Scherzi a parte (scherzi...si si), è un'ottimo modo per incentivare le denunce.
    In Spagna esiste un sistema per denunciare anonimamente. Una mia conoscente lo ha provato ed è una bufala... Non è successo proprio niente!
    Sono sicuro che in Francia andrà meglio.
  3. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    27/04/2017
    La fonte è la "novella 2000" dell'informatica, OK, ma la notizia è da sapere.
    Va bene che ormai come ci si muove siamo inquadrati dalle telecamere, ma un conto sono quelle che sono li con uno scopo evidente ed un altro quelle che sono mascherate da qualcosa di innocuo, che poi rivende le informazioni su di noi a delle agenzie che ci martellano di pubblicità in base al nostro profilo.....
    Ah, già! Dimenticavo: tanto non abbiamo nulla da nascondere!
    Ugo Santosuosso
    Milano, totem spia alla Stazione Centrale?
    punto-informatico.it Scoperte tracce di VidiReports nei totem installati nella Stazione Centrale del capoluogo lomboardo, un software che potrebbe tracciare i passanti per fini pubblicitari. Il Garante della Privacy interviene chiedendo...
    Relevant
  4. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    26/04/2017
    Vi propongo questa ultima notizia.
    Oltre a non fare bella figura sul numero di laureati, ci "prendiamo" il primato del paese in cui la gente fa il maggior numero di "strafalcioni" a livello di cultura generale e particolare.
    C'é di che pensare!
    Ugo Santosuosso
    Istruzione, Eurostat: aumenta numero laureati in Ue, ma Italia è penultima (26 apr 2017) - ilVelino/AGV NEWS
    www.ilvelino.it Nel 2016 il nostro paese (con il 26,2%) si piazza dietro la Romania (25,6%) per numero di persone che arrivano a conseguire il titolo di studio tra i 30 e i 34...
    Relevant
  5. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    26/04/2017
    Quando si vende un prodotto, il prezzo dello stesso deve essere IN MODO evidente molto vicino al valore del bene.
    Ma il valore del bene, percepito dall'utente, quale è ?
    Vi propongo un articolo ( in inglese ) che parla di questo argomento
    Ugo Santosuosso
    Perceived Value Is Key To Customer Experience. Can It Be Computed?
    breakthroughanalysis.com We’ll be discussing the United passenger ejection for years, the incident was that bad. Worse, it was unnecessary. Circumstances were stressful, but the whole mess could have been avoided,...
    Relevant
  6. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    26/04/2017
    Certo, il brand è importante....
    .. ma non è tutto!
    Cosa ne pensate ?
    ( Consultate la storia completa su "il parco de le bufale" di OggiScienza - quotidiano della SiSSa di Triestre )
    Ugo Santosuosso
    La panacea di Marco Ruggiero, vista da Europol
    oggiscienza.it IL PARCO DELLE BUFALE – Dopo la morte di cinque pazienti in una villa svizzera di cui Marco Ruggiero era “direttore scientifico”, l’ex oncologo dell’Università di...
    Relevant
  7. Michele Basile

    Michele Basile

    25/04/2017
    Una vicenda incresciosa. La compagnia di bandiera è ormai allo sbando.
    Ecco un approfondimento sugli scenari futuri di Alitalia:
    http://cinquantamila.corriere.it/storyTellerArticolo.php?storyId=58ff1e4358307
    Michele Basile
    Relevant
  8. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    21/04/2017
    Ugo Santosuosso
    Radiato dall'ordine di Treviso il primo medico anti-vaccini - Salute&Benessere;
    www.ansa.it Lo rende noto il presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), Walter Ricciardi. La motivazione: 'Comportamento...
    Relevant
  9. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    21/04/2017
    Non so quanto sia fondato scientificamente ( mi informero' lo prometto ) ma è bene saperlo!
    Ugo Santosuosso
    Il Tribunale di Ivrea: «L’uso scorretto del cellulare ha causato un tumore»
    www.corriere.it L’Inail condannata a corrispondere una rendita vitalizia da malattia professionale al dipendente di una azienda cui è stato diagnosticato il tumore dopo che per 15 anni ha usato il cellulare per più di tre ore al giorno senza...
    Relevant
  10. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    18/04/2017
    La formazione innanzitutto!
    Ugo Santosuosso
    ‘RAGAZZI, PENSATE CON LA NOSTRA TESTA’
    scenarieconomici.it Tenete a casa i bambini. Se fanno le elementari inventatevi un virus fuori stagione, se vanno alle medie una indigestione di cozze. Oppure viceversa. L’importante è metterli al riparo dalle incursioni prossime venture del think tank...
    Relevant

    Comments

    Mario Vittorio Guenzi
    18/04/2017 #3 Mario Vittorio Guenzi
    #2 È questo che mi spaventa...
    Ugo Santosuosso
    18/04/2017 #2 Anonymous
    lo spero anche io, pur sapendo benissimo che la realtà va OLTRE le peggiori aspettative....
    Mario Vittorio Guenzi
    18/04/2017 #1 Mario Vittorio Guenzi
    Terrorizzante e' la prima parola che mi viene in mente...
    Spero sia una bufala
  11. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    18/04/2017
    Un paio di giorni fa, cercando una recensione per il film "The Circle" con Emma Watson mi sono imbattuto su questo filmato, che lì per lì ho ignorato. Dopo aver letto le recensioni del film - che mi hanno convinto ad andarlo a vedere appena uscirà - mi sono deciso a vedere anche questo filmato.
    Devo dire che l'algoritmo di google che valuta la pertinenza dell'argomento alla ricerca che ho fatto, ha dato risultati superiori alle mie aspettative, svelando delle "relazioni nascoste" che mi erano sfuggite.
    Aspetto vostri commenti, dopo aver visto questa clip ed il film in questione!
    :)
    La Cruda Verità sul Futuro del Lavoro (che nessun politico Ti dirà mai)
    La Cruda Verità sul Futuro del Lavoro (che nessun politico Ti dirà mai) La Verità sul Futuro del Lavoro (che nessun politico Ti dirà mai) ►Iscriviti per più video http://bit.ly/1TtDf4j Vuoi ricevere la mia NEWSLETTER...
    Relevant

    Comments

    Riccardo Marciani
    18/04/2017 #7 Riccardo Marciani
    Io non credo che le macchine possano sostituire l'uomo in tutto. Qui Montemario estremizza a fa lo show come suo solito, ma la verità credo sia ben diversa.
    Pochi giorni fa ho letto questo articolo che ripesco per l'occasione: https://www.skande.com/intelligenza-artificiale-201704.html View more
    Io non credo che le macchine possano sostituire l'uomo in tutto. Qui Montemario estremizza a fa lo show come suo solito, ma la verità credo sia ben diversa.
    Pochi giorni fa ho letto questo articolo che ripesco per l'occasione: https://www.skande.com/intelligenza-artificiale-201704.html
    Dopo lo condivido anche in alcuni alveari. Close
    Marina Trentini
    18/04/2017 #6 Marina Trentini
    A me questi scenari mi fanno raggelare il sangue. Non credo sia possibile che in 30 anni gli esseri umani non servano più a niente, però si che molti svolgeranno compiti banali e automatizzati...come macchine. Andrebbe studiato comunque un piano B per salvare l'umanità dal nulla intellettuale e culturale in cui viviamo. Grazie mille a @Ugo Santosuosso per condividere il video e iniziare una discussione così stimolante.
    Giampiero Vilardi
    18/04/2017 #5 Giampiero Vilardi
    Ho appena visto il trailer e questo video. Il film sembra fighissimo e lo vedró di certo (grazie @Ugo Santosuosso).
    Per ciò che dice Montemario, io credo abbia ragione nel fondo. Di fatto ci sono professioni che non esistevano anni fa che oggi diamo per scontate e ne stanno sparendo altre. L'automatizzazione non è il nemico, il nemico, come sempre è l'uomo. L'avarizia e la voglia di apparire, di fomentare l'ego ci spingerà verso una società semrpe più iniqua. Rimedi? Non vedo una via d'uscita facile, dato che la gente ormai è inebetita. E poi, la gente come massa, è quel gruppo disomogeneo che non ha le capacità analitiche per cambiare lo status quo. Sennò già il sistema sarebbe caduto oggi. La gente, in fin dei conti è anche e soprattutto quella che usa 132456 come password...
    Questa la mia opinione. Grazie mille Ugo per lo spunto interessantissimo.
    Ugo Santosuosso
    18/04/2017 #4 Anonymous
    #3 Eccerto!! ma capirai benissimo che quella NON riempie il portafogli a questi signori.
    In ogni caso, ti consiglio vivamente di andare a vedere quel film: che dal nostro punto di vista piu' che di fantascienza puo' essere definito un "Horror"! :)
    Mario Vittorio Guenzi
    18/04/2017 #3 Mario Vittorio Guenzi
    #2 @Ugo Santosuosso
    hai capito benissimo che non a caso ho parlato di etica e morale ;)
    Ugo Santosuosso
    18/04/2017 #2 Anonymous
    @Mario Vittorio Guenzi: hai centrato il problema! Nessuno sa piu' cambiarti un sifone ad un lavandino o ripararti una lavatrice! Se succede una cosa del genere si butta tutto e si compra tutto nuovo. Quando mi si è rotta la guarnizione del surgelatore, si sono addirittura rifiutati di venire a vedere quello che era successo perché costava troppo la chiamata e non ci rientravano. Sono andato dal ricambista e con 20 minuti di lavoro e 20€ ho risolto il problema.
    Ma questo accade perché cambiando una guarnizione il prodotto aumenta di 20€ cambiando un surgelatore ne aumenta di 400.....
    Pensare ? Certo che pensano! Ma solo a come fare profitto!
    Mario Vittorio Guenzi
    18/04/2017 #1 Mario Vittorio Guenzi
    Che l'automazione porti a un calo di posti di lavoro e' un dato di fatto, che ci siano lavori che non possono essere automatizzati anche.
    Voglio vedere un algoritmo che ti cambia un sifone del lavandino, a meno che non si cominci a fare idraulici robotici (rigorosamente legati alle 3 leggi), ma la vedi dura.
    E qui ci riallacciamo a un mio pensiero di qualche tempo fa, espresso in quella discussione in cui si parlava dell'esperimento mentale la gente non lavora diamole da studiare (ridotto in parole povere) e paghiamola per questo.
    Al contrario io dico facciamo una classe di gente davvero pensante e con un etica VERA, e attenzione la classe non intende solo i ricchi o quelli che sono raccomandati, parlo di intelligenza, di moralita', che a prescindere dalla classe sociale sono requisiti indispensabili per chi deve guidare,decidere, pianificare, ottenere risultati.
    Il mio pensiero e' senza dubbio piu' utopistico dell'avvento delle macchine, ma ricordiamoci di un particolare "sciocco" che si chiama istinto di sopravvivenza e che nessuna macchina/algoritmo puo' avere.
  12. ProducerStefano Venturi

    Stefano Venturi

    10/04/2017
    Adobe studia un’intelligenza artificiale per migliorare i selfie
    Adobe studia un’intelligenza artificiale per migliorare i selfieSono estremamente contrario ai selfie ma non posso farci nulla, vedo centinaia di persone ogni giorno che si puntano lo smartphone in faccia e si scattano migliaia di fotografie per poi postarle sui social. Preferisco scattare quello che ho...
    Relevant

    Comments

    Mario Vittorio Guenzi
    13/04/2017 #2 Mario Vittorio Guenzi
    @Ugo Santosuosso
    Davvero non riesco a immaginare un modo piu' stupido di usare una AI.
    Certamente come dici tu questo indica la tendenza commerciale, ma resta il fatto che piaccia o meno questo dannato mondo NON e' fatto solo di soldi.
    Ma come disse Friedrich Schiller "Contro la stupidità neanche gli dei possono nulla."
    Ugo Santosuosso
    12/04/2017 #1 Anonymous
    Dal mio punto di vista è indicativo che Adobe studi una intelligenza artificiale per migliorare i selfie ( indica dove va il mercato ) mentre nulla faccia ad esempio per studiare una intelligenza artificiale per aiutare i non vedenti o altri disabili.
    Mi ricorda quella "barzelletta" di qualche tempo fa che comparve su un giornale ed e' subito sparita che diceva:
    "Franco, hai saputo che le case farmaceutiche spendono 100 volte piu' per il viagra che per la cura dell'alzheimer?"
    e Franco rispondeva: "Così fra 10 anni ce lo avremo tutti perfettamente funzionante, ma non ricorderemo a che serve".
  13. Mario Vittorio Guenzi
    Ci ho pensato prima di condividere questa foto che mi e' arrivata su whatsapp., poi ho deciso di farlo perche' anche se non serve a nulla o quasi voglio comunque dire che la penso esattamente come il ragazzo della foto, anzi se dovesse servire una mano a trapassare mi offro volontario per aiutare con un tubo da 1/4" lungo 1500 mm.
    Nessuno obbliga a prendere un cane un gatto o che so io, la decenza IMPONE di non abbandonarlo magari mutilato.
    Mario Vittorio Guenzi
    Relevant

    Comments

    Mario Vittorio Guenzi
    08/04/2017 #2 Mario Vittorio Guenzi
    #1 a 16 anni ho fatto una scelta, per educazione e mentalita' non sopporto i prepotenti e chi se la prende coi piu' deboli, a 35 anni ho pagato carissima quella scelta, ma l'istinto di mettermi in mezzo quando un prepotente e' all'opera non lo posso cancellare.
    E i prepotenti e parlo per esperienza diretta e personale capiscono solo il loro linguaggio, chiudo che per quanto possa apparire orribile a volte i lavori sporchi vanno fatti, io non mi preoccupo di sporcarmi le mani se la cosa ha un senso.
    Giampiero Vilardi
    07/04/2017 #1 Giampiero Vilardi
    Hai fatto benissimo. Il mio ruolo "istituzionale" mi impone di non aggiungere altro alla questione del tubo...
    La gente è assurda e disumana a volte. Meno male che a qualcuno importa davvero, come il ragazzo nella foto.
    Grazie @Mario Vittorio Guenzi View more
    Hai fatto benissimo. Il mio ruolo "istituzionale" mi impone di non aggiungere altro alla questione del tubo...
    La gente è assurda e disumana a volte. Meno male che a qualcuno importa davvero, come il ragazzo nella foto.
    Grazie @Mario Vittorio Guenzi per condividerla! Close
  14. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    03/04/2017
    Vi riporto un'altra notizia, ma mi astengo da ogni commento.
    Non ho trovato riscontro nei giornali stranieri.

    Notifico a vosotros una otra noticia, pero me abstengo de decir cualquier juicio.
    No lo he encontrado confirmación en los periódicos extranjeros.
    Ugo Santosuosso
    Perché Gibilterra potrebbe costare una guerra tra Londra e Madrid
    www.agi.it La partita per il controllo si gioca sul commercio. "Theresa May come Margaret Thatcher nelle...
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    05/04/2017 #4 Giampiero Vilardi
    #3 Esatto, molto probabile che sia così.
    Mario Vittorio Guenzi
    05/04/2017 #3 Mario Vittorio Guenzi
    #2 @Giampiero Vilardi
    Ma ti diro' anche di piu', secondo me non solo non succedera' nulla di grave ma anzi Gibilterra potrebbe essere il "grimaldello" per avere rapporti privilegiati con la Spagna creando un precedente e non serve che ti spieghi cosa vuol dire vero? ;)
    A nessuno dei due conviene smenarci economicamente in poche e semplici parole
    Giampiero Vilardi
    05/04/2017 #2 Giampiero Vilardi
    Qui se ne parla da giorni. Addirittura sta voce delle truppe inglesi. Il fatto è che devono mettersi d'accordo per garantire a molti lavoratori spagnoli di recarsi quotidianamente a Gibilterra. Ma non credo succeda nulla di grave.
    Mario Vittorio Guenzi
    04/04/2017 #1 Mario Vittorio Guenzi
    Gibilterra e' a tutti gli effetti inglese visto che la Spagna l'ha ceduta con un trattato, adesso non e' che possono dire ah no la rivogliamo, anche perche' militarmente parlando gli inglesi sono cattivi come e piu' della fame meglio perderli che trovarli.
  15. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    03/04/2017
    Non mi pare che la notizia sia riportata sui giornali italiani, in ogni caso ve la propongo in spagnolo.

    La cosa, a dir poco mi preoccupa.

    No creo que esta noticia aparece en los diarios italianos, en cualquier caso, la ofrezco en español. Esto, por decir lo menos, me preocupa.
    Ugo Santosuosso
    Drones letales para la policía de Estados Unidos
    internacional.elpais.com El parlamento de Connecticut adopta una iniciativa que permitirá el uso de dispositivos autónomos armados para prevenir el...
    Relevant
  16. Produceragatha orrico

    agatha orrico

    02/04/2017
    PETRA LASZLO CONDANNATA PER LO SGAMBETTO AL PROFUGO SIRIANO.
    PETRA LASZLO CONDANNATA PER LO SGAMBETTO AL PROFUGO SIRIANO.Ungheria - Era settembre 2015 quando alcuni profughi siriani stavano cercando di attraversare il confine tra Serbia e Ungheria. L'improvvisa comparsa della polizia che tentava di bloccarli diede inizio ad un lungo inseguimento. Tra chi scappava...
    Relevant
  17. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    30/03/2017
    Aprire una attività on line è economico!

    Ed anche fare un brand o gestirsi un profilo. La cosa fondamentale è essere visibili. Ma se ci abbuiano il sito, tramite un attacco, il danno e' incalcolabile. Ma è conveniente per la concorrenza abbuiarci e toglierci dal mercato?

    Senza dubbio SI!

    Glossario - DDOS = Distribuited Deny Of Service = Negazione di un servizio tramite un attacco proveniente da più fonti.
    Ugo Santosuosso
    Bastano 15 dollari per comprare un attacco DDoS - Wired
    www.wired.it In un anno gli attacchi DDoS sono più che raddoppiati. Per eseguirne uno non servono competenze da hacker, ma pochi dollari da spendere...
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    30/03/2017 #3 Giampiero Vilardi
    #2 hahaha...si si perfettamente! Anche se l'idea, lì per lì... ;)
    Ugo Santosuosso
    30/03/2017 #2 Anonymous
    #1 @Giampiero Vilardi :) vedo che hai capito che il mio non era un invito a fare DDOS alle ditte concorrenti! :D :D :D
    Giampiero Vilardi
    30/03/2017 #1 Giampiero Vilardi
    Sicuramente si dovrebbe investire di più in sicurezza...
    Grazie @Ugo Santosuosso
  18. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    20/03/2017
    Che immagine si può dare all'estero con notizie come queste ?
    Ugo Santosuosso
    La televisión pública italiana debate si las mujeres del Este son una amenaza “robamaridos”
    elpais.com Bajo el título La amenaza llega desde el Este , la RAI emitió este sábado un debate de media hora en el que se discutía si las mujeres del Este son “robamaridos o mujeres...
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    21/03/2017 #3 Giampiero Vilardi
    Cmq bellissima immagine e ottimi contenuti. Tutto questo col canone pagato DIRETTAMENTE in bolletta, W l'Italia...
    Giampiero Vilardi
    21/03/2017 #2 Giampiero Vilardi
    #1 Voto la C
    Mario Vittorio Guenzi
    20/03/2017 #1 Mario Vittorio Guenzi
    puoi scegliere tra:
    a) cioccolatai (ciculate' in milanese)
    b) poveretti
    c) no questa non la scrivo perche' e' offensiva anche se e' la piu' vera
  19. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    15/03/2017
    Non è tutto oro quello che luccica!
    Questo articolo parla di come certi curriculum accademici vengono gonfiati ad arte.
    Ma devo dire - perché ne sono stato testimone - che tale pratica, con lo stesso metodo, viene attuata anche nell'industria privata, a vari livelli. Non ne ho le cifre esatte, ma IMHO, nel privato questo avviene in maniera di almeno un ordine superiore a quello che avviene nel mondo accademico.
    Ho visto troppe persone, troppi amici, che hanno pagato per dei corsi e delle conferenze che non servivano assolutamente a niente altro che fare una vacanza in un albergo di lusso in qualche località "trendy".
    Ugo Santosuosso
    Conferenze su vaccini anti-HIV e suini volanti
    oggiscienza.it IL PARCO DELLE BUFALE – Per allungare il proprio curriculum, centinaia di docenti e ricercatori comprano interventi in conferenze, simposi e congressi internazionali della OMICS. Con i soldi...
    Relevant

    Comments

    Mario Vittorio Guenzi
    03/04/2017 #3 Mario Vittorio Guenzi
    #2 Si sono d'accordo, il problema e' che il 99% degli HR researchers non lo e' e se non hai il pezzetto di carta non esisti.
    Lo dico con cognizione di causa perche' come ben sai sto cercando di cambiare posto di lavoro, oggi devi avere un tot di certificazioni, avere competenze che spaziano tra tutti i sistemi operativi e tutti gli hipervisor, costare al massimo 1300 € al mese.
    Evidentemente risolvere i problemi non basta piu' :)
    Ugo Santosuosso
    30/03/2017 #2 Anonymous
    #1 @Mario Vittorio Guenzi: ho saputo anche che esistono software che vagliano automaticamente i curricula che vengono sottoposti alle ditte ( analoghi a quelli che vagliano le pubblicazioni scientifiche in cerca di plagi ) che stabiliscono un punteggio del curriculum in base alla affidabilità dei corsi seguiti e dei titoli segnalati.
    Personalmente, quando mandavo curriculum, seguivo una regola aurea che non mi ha mai tradito: "metti solo 1/10° delle cose che sai fare" se poi "si presenta la bisogna", prima risolvi il problema, e poi fallo presente al capo, e non viceversa! I fatti, solo i fatti, smentiscono tanti bei manifesti: infatti le persone di distignuono fra chi sa fare le cose e tutti gli altri.
    Mario Vittorio Guenzi
    28/03/2017 #1 Mario Vittorio Guenzi
    Ne ho sentito parlare anch'io da conoscenti che lavorano specie in multinazionali.
  20. Mario Vittorio Guenzi
    Si discute della possibilità per un cittadino di andarsene decentemente in casi in cui non ci sia speranza.
    Non voglio entrare nel merito della questione morale pur essendo credente, ma vedere che i parlamentari partecipano in 20 circa a una discussione per la popolazione che non gli porta voti o guadagni mi fa rivoltare lo stomaco.
    Mi viene in mente una sola parola vergogna!
    Se aveste un minimo di decenza e non foste solo ed esclusivamente dei parassiti maledetti vi ammazereste tutti per fare un bene all'umanità
    Mario Vittorio Guenzi
    Biotestamento, la politica snobba la legge: Camera deserta all'inizio della discussione. E i tempi si allungano ancora - Il Fatto Quotidiano
    www.ilfattoquotidiano.it Era il 27 febbraio, l’Italia si svegliava indignata di fronte alla storia di Dj Fabo e il mondo della politica faceva a gara per arrivare per primo al microfono e chiedere “subito una legge” perché “bisogna fare presto”. Sono passati poco più di...
    Relevant

    Comments

    Ugo Santosuosso
    15/03/2017 #1 Anonymous
    Sono uno scettico (dal greco σκέπτομαι - "mi guardo attorno, osservo" ) dichiarato da anni, con la passione per l'etologia animale ed umana.

    Che soltanto 20 persone, oltre quelle che dovevano stare in Aula per forza ( per il loro ruolo istituzionale - e dubito che alcuni sarebbero stati li se fossero stati privi di questi obblighi ) è indicativo dell'atteggiamento di queste persone: stai male ? stai veramente male ? sei sopraffatto dal dolore ? "CHI SE NE FREGA ?"

    Come diceva Voltaire:" OGNI POPOLO HA IL GOVERNO CHE LO RAPPRESENTA " ( esattamente diceva " che si merita " ).

    Ho notato sulla mia pelle questo atteggiamento diffuso quando sono andato in giro con il gesso al piede.

    Mi sento un po' come il reduce Walt Kowalski ( Clint Eastwood - Gran Torino - 2008 ): straniero a casa propria, più vicino a gente di altri paesi che a quelli con cui è cresciuto e condividono la sua cultura.

    Per finire ( meglio la finisca - non voglio trascendere ): non sono sorpreso da questa prevedibile assenza, non sono neanche più scandalizzato: ho solo voglia di abbandonare un luogo abitato da gente di tale risma per andare verso lidi migliori.
  21. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    08/03/2017
    8 MARZO sera.

    C'e' chi va a vedere lo spogliarello maschile, e c'e' chi domani non sa se vedrà il tramonto.
    Un pensiero particolare a loro.
    Ugo Santosuosso
    Relevant
  22. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    08/03/2017
    En ocasión de la día internacional de las mujeres
    Ugo Santosuosso
    Una palabra para Tita
    politica.elpais.com Antía Cal, de 93 años, siempre quiso ser maestra. En los años 60 abrió una escuela de renovación...
    Relevant
  23. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    08/03/2017
    La CIA ci spia.

    E non solo la cia

    Mi verrebbe da dire "Sai che novità.....".

    Per gli addetti ai lavori, cioè per coloro che nel mondo dell'informatica hanno la voglia ( la capacità ce l'hanno quai tutti ) di andare a frugare dentro i sorgenti dei programmi di gestione delle cose appartenenti alla IOT è abbastanza semplice trovare le prove di questa cosa. Meno semplice è porvi rimedio, e non tutti lo sanno fare.

    Alcuni decidono di ignorare questo fatto, altri pur sapendolo non sanno cosa fare. Per i primi non cambia nulla, per i secondi l'unica cosa da fare sarà imparare a convivere con questo fatto - magari raccontandosi che non hanno nulla da nascondere.

    Per quelli che invece sanno cosa fare, .... è quasi sicuro che quello che potevano fare lo hanno già fatto.

    Il discorso sarebbe lungo. E mi piacerebbe sapere cosa ne pensate.
    Ugo Santosuosso
    Wikileaks: «La Cia spia attraverso telefoni e tv. Francoforte base degli hacker americani»
    www.corriere.it Pubblicati documenti sul cyber-spionaggio dell’intelligence Usa: sarebbe in grado di utilizzare cellulari e televisori come microfoni segreti. L'organizzazione di Assange: «A rischio anche l'account Twitter di Trump». «Nessun commento» ...
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    08/03/2017 #7 Giampiero Vilardi
    #6 Confermo Ugo. La gente parla parla parla...ma intanto poi si lamenta che tarda 15 minuti per andare a lavoro! Ahahah

    Comunque è una grande idea Teneriefe o le Canarie in generale. Certo i prezzi sono raddoppiati ma in Italia compri comunque un garage al massimo. Suerte! ;)
    Ugo Santosuosso
    08/03/2017 #6 Anonymous
    #5 @Giampiero Vilardi: ci sono amici miei che fanno discorsi del genere, ma oltre i discorsi non li ho mai visti andare....
    Costoro, al massimo sono andati in vacanza a Marina di Cecina.!!

    Al contrario di loro, per lavoro e per piacere ho girato per 38 stati diversi. ;) Ed ho le mie "opzioni" per il futuro tutte aperte. XD

    https://www.youtube.com/watch?v=9atysvdZdok
    ( il video e' di 3 anni fa, i prezzi sono aumentati... ma sono ancora alla portata di tutti! ) ;)
    Giampiero Vilardi
    08/03/2017 #5 Giampiero Vilardi
    #4 Oppure...https://www.youtube.com/watch?v=8jx0VoB4N8E
    Minuto 1:48...😉
    Ugo Santosuosso
    08/03/2017 #4 Anonymous
    #3 @Giampiero Vilardi: male che vada, se proprio non cambia altro, cambio io !!! Alla mia età emigro e me ne vado ad aprire un negozietto di riparazione e vendita pc nel sud della Spagna :D :D :D
    Giampiero Vilardi
    08/03/2017 #3 Giampiero Vilardi
    #2 Insisti perché ce n'e`bisogno. Grazie mille comunque per provarci @Ugo Santosuosso. Prima o poi qualcosa dovrà cambiare per forza.
    Ugo Santosuosso
    08/03/2017 #2 Anonymous
    @Giampiero Vilardi: sono anni che ci sto provando, sia tramite il FLUG che tramite CaffèScienza, ma a parte grandi adesioni - a parole - in pratica ho ottenuto ben poco...
    Giampiero Vilardi
    08/03/2017 #1 Giampiero Vilardi
    Ciao @Ugo Santosuosso. Io penso che alla maggior parte delle persone va bene così. Si nascondono dietro a un dito e non pensano alle conseguenze. D'altro canto c'è DELIBERATAMENTE regala propri dati sensibili ai vari Google, Facebook e compagnia cantante.
    Prima di tutto bisognerebbe sensibilizzare la gente su ciò che comporta lo spionaggio e l'intercettazione da parte di una governo straniero (o no) sulle loro vite...
  24. ProducerLuca Scialò

    Luca Scialò

    05/03/2017
    Incubo Quagliarella, il vero motivo del suo passaggio alla Juventus: Video puntata delle Iene
    Incubo Quagliarella, il vero motivo del suo passaggio alla Juventus: Video puntata delle IeneIn settimana, il popolarissimo programma in onda ormai da anni su Italia Uno, Le Iene, si è occupato dell’incubo vissuto dal calciatore Fabio Quagliarella. Il quale, nel 2010 fu ceduto dal Napoli alla Juventus, beccandosi tanti improperi da parte...
    Relevant
  25. ProducerLuca Scialò

    Luca Scialò

    04/03/2017
    Crimini Comunisti: la storia di Giuseppina Ghersi, violentata e uccisa a soli 13 anni per un tema
    Crimini Comunisti: la storia di Giuseppina Ghersi, violentata e uccisa a soli 13 anni per un temaNavigando sul web mi sono imbattuto in una storia che non conoscevo. Di quelle che non ti raccontano né i media principali,, né, figuriamoci, i libri di scuola. Perché protagonisti in negativo sono i vincitori. Quelli che, come canta Bennato, “fanno...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    13/03/2017 #2 Davide Caretti
    Ciao @Luca Scialò, ottimo racconto. Chiaramente va da se che ci sono altre migliaia di storie dimenticate e di crimini perpetrati in oltre un ventennio fascista in Italia. Ovviamente ciò non per giustificare minimamente ciò che quegli animali hanno fatto. Saluti
    Chiara Randazzo
    09/03/2017 #1 Chiara Randazzo
    Una storia agghiacciante. Ma quella nella foto è lei?
See all