logoSign upLog in
Cronaca, Notizie e Dibattiti - beBee

Cronaca, Notizie e Dibattiti

~ 100 buzzes
Buzzes
  1. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    17/01/2017
    La tecnologia va sempre avanti....
    Ugo Santosuosso
    Cómo divorciarse online en cinco pasos
    www.laverdad.es Hasta ahora, aunque la gran mayoría de las rupturas son de mutuo acuerdo (un 75,9% de los divorcios y un 86,3% de las separaciones, según cifras del INE), las parejas necesitan un periodo de entre 3 y 5 meses para realizar el trámite de forma...
    Relevant
  2. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    15/01/2017
    ------
    Questo scenario è il futuro, è solo futuribile oppure è attualità ?
    Ricordando che l'ultimo attacco informatico contro degli "enti sovranazionali" e' partito da una botnet composta di lavastoviglie, frigoriferi e robottini aspirapolvere.... :-D ... potrebbe essere la nuova frontiera del business !!
    Ugo Santosuosso
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    17/01/2017 #7 Giampiero Vilardi
    Mi fate morire tutti e due! XD
    Ugo Santosuosso
    16/01/2017 #6 Anonymous
    #5 Penso se ne siano già resi conto :D
    Mario Vittorio Guenzi
    16/01/2017 #5 Mario Vittorio Guenzi
    #4 piantiamola o ci cacciano per manifesta deficienza :D
    Ugo Santosuosso
    16/01/2017 #4 Anonymous
    @Mario Vittorio Guenzi
    Ma ceeerto dottor Mario!
    Accetti un pagamento in monetine da un centesimo ? :P :P
    Magari dilazionato con un finanziamento facile ed
    economico spalmato su 15 anni con il taeg de 19% :P :P
    Che io sia un troglodita non l'ho mai negato!
    La vecchia clava fatta con un femore umano è "la mia migliore amica" (cit) da quando la tenevo accanto allo M24 Olivetti fin dagli albori dell'informatica :D
    Mario Vittorio Guenzi
    16/01/2017 #1 Mario Vittorio Guenzi
    @Ugo Santosuosso
    Sig. Ugo le posso proporre uno script basato su nftables per il suo sopazzolino eletrico?
    Il prezzo? Un affarone (cit. conte Oliver) Come dice lei non usa uno spazzolino collegato ad internet?
    Troglodita... (espressione di profondo disprezzo dipinta sul volto) :P
  3. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    14/01/2017
    Relativamente a questa notizia mi pongo alcune domande:
    - come mai questa notizia non mi sorprende affatto ?
    - come mai ritengo gli analisti canadesi estremamente benevolenti verso gli imprenditori italiani ?
    e poi, un'ultima domanda, solo una:
    - come mai non e' mai "colpa" ( responsabilità ) nostra di quello che accade, oppure e' solo sfortuna ???
    Ugo Santosuosso
    Addio rating A, per Dbrs Italia è a BBB - Economia
    www.ansa.it L'agenzia di rating Dbrs ha tagliato il rating sull'Italia a BBB con outlook stabile. L'Italia ha perso così l'ultimo giudizio a livello A rimasto...
    Relevant
  4. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    04/01/2017
    Effettivamente, la scienza si basa sia sulle teorie, sia sui dati di fatto.
    E questi ultimi, NON sono democratici!
    Ettore Majorana, in uno dei suori rari scritti affermò, alla fine di una semplice ma robusta dissertazione - che non riporto per brevità - che "la verità non è l'opinione corrente".
    Nei "social" invece questo assunto è ribaltato.
    Peccato che: "I voti infatti si contano, non si pesano, né può farsi diversamente in una pubblica assemblea, dove nulla è tanto ineguale che l'eguaglianza stessa." cit: Plinio il Giovane (61 DC – 113 DC ) (lib. II, ep. 12)
    Ugo Santosuosso
    La scienza è democratica? - Scientificast
    www.scientificast.it Chi si occupa di divulgazione scientifica si trova spesso a bilanciare da un lato la completezza e la correttezza dell’informazione scientifica, dall’altro l’efficacia del messaggio. Il giornalista e il divulgatore scientifico si muovono spesso su...
    Relevant
  5. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    04/01/2017
    Un altro mondo!
    Ugo Santosuosso
    La Francia vara il diritto alla disconnessione
    punto-informatico.it I lavoratori d Oltralpe possono ora negoziare tempi e modi per rispondere alle richieste del datore di lavoro al di fuori dell orario...
    Relevant

    Comments

    Ugo Santosuosso
    04/01/2017 #2 Anonymous
    #1 Verissimo @Giampiero Vilardi!
    Ma almeno loro si rendono conto del problema, e sono sicuro che prima o poi normeranno anche le sanzioni!
    Penso che qui in da noi, invece, pare obbligo il contrario: mi riferisco ai lavoratori delle "cooperative" che esternalizzano i servizi delle PA o ai lavoratori dei callcenter. Ho visto di persona il "capo area" imporre ai dipendenti di iscriversi "volontariamente" ai gruppi "UOZZAPP" con il proprio cellulare personale ( e non della ditta ) e in caso di mancata risposta ( giustificata ) sanzionare prima verbalmente poi per scritto il dipendente che non era reperibile real.-time [perché ricoverato a seguito di un incidente]
    Giampiero Vilardi
    04/01/2017 #1 Giampiero Vilardi
    Vero @Ugo Santosuosso, ma anche un po' una presa in giro. Senza sanzioni per le imprese non vale a molto credo...
  6. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    02/01/2017
    Si parla spesso di protezioni automatiche sui social contro la pornografia ed altri abusi.
    Secondo me, sebbene stiamo cominciando a prendere coscienza del problema, siamo ancora lontani da una qualsiasi protezione automatica efficace.
    Nulla può supplire al caro, "vecchio" moderatore - o staff - che si prende la briga di leggere tutto ( o quasi ) e poi decidere cosa tenere o no.
    Ugo Santosuosso
    Bologna, Facebook censura il Nettuno: è troppo nudo
    bologna.repubblica.it Il social network censura l'immagine della statua del Giambologna sulla pagina di una scrittrice: contenuto sessuale...
    Relevant

    Comments

    Maria Fonseca
    03/01/2017 #3 Maria Fonseca
    #2 Verissimo. Chiaramente il problema per questi socil di dimensioni monstre è trovare l'equilibrio tra revisione automatica e manuale.
    Ugo Santosuosso
    03/01/2017 #2 Anonymous
    #1 @Maria: certo! Ma bisogna stare attenti ( come si diceva una volta ) "a non buttare via il bambino assieme all'acqua sporca" [ dopo avergli fatto il bagno ]
    Quando capitava a me di moderare un forum, ti giuro, ci andavo giù con mano pesante, ma sempre dopo aver controllato almeno tre volte. Avevo fatto degli automatismi per snellisrmi il lavoro, altrimenti sarei impazzito, ma nessuno di questi "prendeva decisioni" al posto mio ( o degli altri dello staff ) :)
    Maria Fonseca
    03/01/2017 #1 Maria Fonseca
    Eh si...lontanissimi. Però preferisco che facciano qualcosa perché gli haters e i messaggi infami sono ormai all'ordine del giorno
  7. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    28/12/2016
    Se ne parla sempre più spesso, ma servirà a qualcosa ?
    Ugo Santosuosso
    Stiamo crescendo una generazione di “ignoranti digitali”?
    www.alleyoop.ilsole24ore.com Non distinguono una notizia da una pubblicità online, non considerano minimamente l’attendibilità delle fonti delle notizie su Internet, sono facilmente ingannabili dai messaggi postati sui Social...
    Relevant

    Comments

    Ugo Santosuosso
    02/01/2017 #5 Anonymous
    #4 @Chiara: non me ne parlare!
    Per un po' ho fatto il formatore ( incidentalemente nel campo dell'informatica ) a persone nel range di età 25-55 anni; per fine corso chiedevo sempre una "relazioncina" su un argomento specifico attinente al corso. Non ti dico cosa ho dovuto leggere....
    «Ho "ancHora" gL'inKuBBi» ( cit. )
    Chiara Randazzo
    02/01/2017 #4 Chiara Randazzo
    Ignoranti e basta spesso...Non digitali...
    Riccardo Marciani
    02/01/2017 #3 Riccardo Marciani
    #2 Intervengo io...manca la volontà di apprendere.
    Ugo Santosuosso
    30/12/2016 #2 Anonymous
    #1 @Giampiero Vilardi: da piccolo, molto piccolo, facevo ancora l'asilo, ricordo che in tv c'era un programma intitolato "non è mai troppo tardi". Ho imparato a leggere e scrivere ( a 4 anni ) seguendo quel programma.....
    Poi lo hanno interrotto.
    Per attualizzare la cosa, su youtube, per esempio, ci sono un sacco di corsi gratuiti, fatti piu' o meno bene, e pure su siti tipo http://www.eduopen.org/ http://wims.unice.fr/wims/ in cui si puo' fare sia il discente che il docente ( come su wims )
    Le opportunità non mancano.
    Cosa manca ?
    Io so che lo sai..... :)
    Giampiero Vilardi
    30/12/2016 #1 Giampiero Vilardi
    Più o meno si dicevano le stesse cose della tv 40 anni fa. Il problema è sempre lo stesso...educazione e istruzione.
  8. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    26/12/2016
    Siamo nell'era digitale.........
    Ugo Santosuosso
    Per entrare negli Stati Uniti devi dichiarare i tuoi account social - Wired
    www.wired.it Un modulo online nella procedura Esta dove confessare i propri account sulle piattaforme. I rischi per la privacy (e non...
    Relevant
  9. Luigi Russo

    Luigi Russo

    22/12/2016
    Luigi Russo
    Canone RAI 2017: riduzione della tassa e modalità pagamento
    www.chiccheinformatiche.com Torniamo a parlare di qualcosa sotto continuo cambiamento: il canone RAI. Come certamente avrete notato, con il governo renzi, il pagamento nel 2016 è stato accorpato assieme alla bolletta...
    Relevant
  10. Patrizia Rossini
    Un mercato assurdo! Una vergogna per l'intero mondo dell'informazione
    Patrizia Rossini
    Come guadagnano i siti di notizie false - Il Post
    www.ilpost.it Non usano solo le pubblicità di Google, che dice di volerle bloccare, ma anche molti altri servizi di aziende più piccole, con regole non sempre...
    Relevant

    Comments

    Ugo Santosuosso
    22/12/2016 #5 Anonymous
    #3 Figurati Patrizia!
    Una cosa analoga mi e' capitata piu' volte: questo "fenomeno" non e' così raro come si possa pensare. Già qualche anno fa, c'erano dei siti ufficialmente di sondaggi, che ti offrivano soldi ( pochi ) per iscriverti ai siti/canali che ti "suggerivano" e per scrivere dei commenti, minimo uno al giorno, sugli argomenti "highlighted". Pagamento a fine mese. Se non commentavi per un giorno, tutto il guadagno del mese restava al sito....
    Ora basta un pc e qualche decina di righe di programma per fare lo stesso.
    Patrizia Rossini
    22/12/2016 #3 Patrizia Rossini
    #2 Grazie Ugo. Ho appena visto il video. Purtroppo quello che stupisce e che qualche anno fa si pensava al web come alla panacea di tutti i mali, in cui dominava la spontaneità e i commenti erano spontanei.
    Io conosco un sito dedicato ai viaggi in cui ho beccato pure una pagina in cui cercano gente per inserire i loro commenti...ma daiii!
    Ugo Santosuosso
    21/12/2016 #2 Anonymous
    Proprio ora, stavo seguendo il canale Youtube di uno dei piu' grossi personaggi italiani di Youtube: Lambrenedetto XVI ed ho scoperto un video ove, con il linguaggio piuttosto colorito che lo distingue, parla di like e follower che possono essere acquistati per pochi euro al fine di dare credibilità alle proprie notizie.
    Posto il link qui di seguito appellandomi alla clemenza della cort...ops dei moderatori :D
    https://www.youtube.com/watch?v=3y1c_es48uA
    Ugo Santosuosso
    21/12/2016 #1 Anonymous
    Cara Patrizia, capisco il tuo sdegno e lo condivido al 110% !!
    Purtoppo questo è solo la punta dell'iceberg.
    C'e' anche altra gente che diffonde notizie false e ci guadagna cifre da paura.
    Tempo fa avevo postato il link di "oggiscienza" ( una rivista che seguo regolarmente ) ed in particolare "il parco delle bufale". Se guardi in particolare il trend di notizie relative a "l'odissea dello yogurth" vedi che c'e' gente che sfrutta la propria posizione accademica per truffare malati e persone che si attaccherebbero a tutto pur di avere una speranza.
    Ma non sono solo persone isolate.... attorno a loro attirano altri della stessa risma.
    Cosa fare per porre rimedio ad una cosa del genere ? Non lo so, ma sicuramente tenere gli occhi aperti aiuta!
    E magari anche il cervello ben sveglio :)
    Un saluto!
  11. Stella Sacco

    Stella Sacco

    19/12/2016
    Enjoy my new article on the nativ protest against DAPL (Dakota Access Pipelin)
    Stella Sacco
    #NoDAPL: storia di amore e di protesta - La Voce del Gattopardo
    www.lavocedelgattopardo.com I nativi americani si sono riuniti per manifestare contro la costruzione dell'oleodotto DAPL, un pericolo per le loro tradizioni e le loro riserve...
    Relevant
  12. ProducerDarth News Side

    Darth News Side

    08/12/2016
    Che notizia: Windows 10 sarà compatibile con lo Snapdragon 835 (quindi, piena compatibilità ARM dal 2017)
    Che notizia: Windows 10 sarà compatibile con lo Snapdragon 835 (quindi, piena compatibilità ARM dal 2017)Tutti quanti noi avevamo dato per morto (o quasi) Windows 10 Mobile e la stessa Microsoft non aveva di certo fatto nulla per farci cambiare idea (anzi, aveva fatto capire che avrebbe concentrato i suoi sforzi sui servizi software e sul Cloud). Ma...
    Relevant

    Comments

    Mario Vittorio Guenzi
    12/12/2016 #12 Mario Vittorio Guenzi
    #11 lasciando perdere le guerre di religione che lasciano il tempo che trovano, parle dico o da addetto ai lavori e dico che android e' il meno peggio, siam lontani e parecchio da un SO robusto e affidabile, pero' mettendo sul piatto usabilita', tecnologia, capacita' di interfacciamento con protocolli proprietari (exchange profile per esempio) applicazioni disponibili e COSTO ne esce vincitore.
    Alla fine della fiera come dicevo in un altro post che conta e' il risultato ultimo, se per avere questo risultato e poter agire/gestire il mio lavoro senza rompermi le scatole piu' di tanto accetto anche che le qene QUALSIASI uatro liberta' passino in secondo piano.
    La mia e' l'opinione viziata di un addetto ai lavori, il grosso del mondo se ne frega latamente o anche meglio non sa di cosa si parli quindi gli va bene QUALSIASI cosa gli permetta di fare quel che gli serve.
    Darth News Side
    12/12/2016 #11 Darth News Side
    Gli iPhone sono sicuramente un vero concentrato di tecnologia, ma io preferisco gli smartphone con sistema operativo Android, secondo me il migliore per dispositivi mobile. Ma un sistema operativo Windows è davvero interessante
    Mario Vittorio Guenzi
    12/12/2016 #10 Mario Vittorio Guenzi
    #9 il problema e' stato risolto anni fa con l'adozione di iphone e adesso dei nuovi huawei p9 lite 0 problemi e facilita' d'uso favolosa
    Darth News Side
    12/12/2016 #9 Darth News Side
    #3 Forse, però, si trattava di un modello low cost; comunque, nel tempo sono migliorati di molto e quelli top di gamma sono davvero ottimi (vedi il Lumia 950 ed il 950 XL)
    Mario Vittorio Guenzi
    12/12/2016 #8 Mario Vittorio Guenzi
    #7 era un nokia lumia non ricordo che modello uno dei primi comunque ma e' stato un bagno di sangue, ripeto in 20 giorni passato ad apple
    Darth News Side
    12/12/2016 #7 Darth News Side
    #3 Ma che modello hai acquistato (o comunque a quale fai riferimento)?
    Mario Vittorio Guenzi
    12/12/2016 #6 Mario Vittorio Guenzi
    #3 si si piu' ambiente business di un device aziendale davvero non so cosa ci possa essere.
    Ma e' stato fatto fuori senza nessuna possibikita' di appello, ricordo che parlava di sottomenu' assurdi e che il piu' delle volte non trovava quel che cercava trovava in tempi utili intendo.
    Flavia Grasso
    09/12/2016 #5 Flavia Grasso
    Tutto purché non sia un Iphone 🤣
    Giampiero Vilardi
    09/12/2016 #4 Giampiero Vilardi
    #2 @Mario Vittorio Guenzi. Sinceramente il dispositivo è ottimo e, quando l'ho preso circa tre anni fa, Android offriva dispositivi penosi a quel prezzo. Cioé non volevo spondere più di 250€ e il device, di per sè è ottimo e funzionale al massimo. Unico neo le app...come detto.
    Darth News Side
    09/12/2016 #3 Darth News Side
    #2 secondo me windows per dispositivi mobile è un ottimo sistema operativo, ma forse si rivolge di più ad una clientela di tipo business. #1 La mancanza delle app è un problema da risolvere sicuramente. Comunque questa novità è davvero importante, visto che si potrebbe avere un PC in tasca.
    Mario Vittorio Guenzi
    09/12/2016 #2 Mario Vittorio Guenzi
    Continuo a domandarmi quanto una persona si debba odiare per usare windows phone.
    Non che Android sia una meraviglia e idem iOS ma windows phone davvero e' paragonabile a
    millenium
    vista
    windows 8
    e forse peggio.
    Da noi in azienda l'unco windows phone e' durato 20 giorni e chi lousava e' un profondo conoscitore di windows e programmi derivati/integrati
    Giampiero Vilardi
    09/12/2016 #1 Giampiero Vilardi
    Ottima notizia...soprattutto per chi comprerà un Windows Phone. Per chi, come me, lo ha fatto in passato...beh si ritrova un ottimo device, ma con fooorti carenze nella qualitè e quantità delle app disponibili. Grazie @Darth News Side View more
    Ottima notizia...soprattutto per chi comprerà un Windows Phone. Per chi, come me, lo ha fatto in passato...beh si ritrova un ottimo device, ma con fooorti carenze nella qualitè e quantità delle app disponibili. Grazie @Darth News Side per la news! Close
  13. ProducerFabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    04/12/2016
    Undicesimo: non condividere false notizie
    Undicesimo: non condividere false notizie La diffusione intenzionale di notizie false non rappresenta una novità. Se ne sono serviti Governi durante l’ultima guerra per ingannare il nemico, i regimi totalitari per imbonire le popolazioni, e lo stesso Sun-Tzu nel suo trattato “L’arte...
    Relevant

    Comments

    Flavia Grasso
    05/12/2016 #7 Flavia Grasso
    La situazione è totalmente fuori controllo ormai...
    Mario Vittorio Guenzi
    05/12/2016 #6 Mario Vittorio Guenzi
    segue
    come credo sia ormai chiaro sono un addetto ai lavori e con internet e la comunicazione mi c guadagno da vivere, ma sono uno dei piu' feroci oppositori a questo stato di cose.
    last but not least, cui prodest?
    facile ai "pastori" che con poca fatica tengono a bada il gregge, e se non basta si usa l'adagio "panem et circenses" non serve vi faccia riflettere sui fatti e sulle tempistiche di certi avvenimenti anche recenti che hanno avuto una risonanza mediatica altissima vero?
    O magari eravate distratti? ;)
    Fabio Marzocca
    05/12/2016 #5 Fabio Marzocca
    Ugo, due esempi molto evidenti sono nell'articolo.
    1 - ritorni commerciali notevoli;
    2 - indirizzo e controllo delle masse a scopi di potere politico.

    #3
    Mario Vittorio Guenzi
    05/12/2016 #4 Mario Vittorio Guenzi
    Saro' molto diretto in questa mia riflessione, e' uno dei miei peggiori difetti e non intendo minimamente scusarmi per esso.
    Faccio una breve premessa che rendera' chiaro i modi di dire,
    Ho 55 anni, e ho fatto in tempo a vivere gli ultimi scampoli di una Milano che non c 'e' piu', all'epoca si usava la frase che traduco in italiano "canna di lavandino" per indicare quelle persone che mandavano giu' tutto credendoci.
    La tipica canna di lavandino era la domestica, non per il suo umile lavoro, ma piuttosto perche' nella migliore delle ipotesi aveva la quinta elementare e poi era entrata a servizio,
    Adesso il mondo ha una prevalenza di "canne da lavandno" e' scritto sui social? e' scritto su internet? lo ha detto pinco panco noto blogger che ha 2,000,000 di follower su twitter e facebok? allora e' vero e non si perdono 30 s sottolineo 30 s per vedere se e un idiozia o meno.
    l'appena passato referendum e' stato uno degli esempi piu' eclatanti di questo stato di cose ho letto delle cose che erano oltre la faziosita' ma messe in un tono che sembrava ufficiale e alla resa dei conti erano solo fumo e neanche fitto.
    L'informazione a disposizione di tutti presume 2 cose
    a) che chi porge l'informazione sia onesto intellettualmente ( es to ridendo da solo mentre lo scrivo)
    b) che chi legge l'informazione sia quanto meno in grado di farsi una idea propria informandosi su quanto letto, (e sono per terra dal ridere a questo punto).
    La realta' dei fatti e' che abbiamo un ristretto numero di "pastori" e uno sconfinato gregge di pecore a cui va bene cosi'.
    C'e' una profonda differenza tra il reperire un informazione e il prenderla cosi come e' , reperirla presume e prevede un lavoro di ricerca e comprensione quindi di rifiuto nel caso in cui sia palesemente un idiozia.
    Prenderla come e' e ovviamente non parliamo di 2*2=4 e' molto comodo, non implica fatica, lascia piu' tempo per postare e leggere (altre idiozie) sui social che sono ormai la vita.
    Come credo sia ormai
    Ugo Santosuosso
    05/12/2016 #3 Anonymous
    A pensarci bene, mi viene in mente una domanda: " a chi giova tutto ciò ?"
    "Cui bono?" o anche "Cui prodest?"
    Citando Seneca: "Cui prodest scelus, is fecit" (Medea 500-501)
    Vorrei sollecitare una riflessione su questo fantomatico S.I. (soggetto/i ignoto/i) che trae beneficio da tutto ciò! :)
    Monica Rampini
    05/12/2016 #2 Monica Rampini
    Recentemente è venuto fuori il caso della CNN (presunto filmato hard in onda), una falsa notizia causata da UN SOLO utente di twitter e nessun giornalista che ha verificato le fonti...incredibile!
    Ugo Santosuosso
    05/12/2016 #1 Anonymous
    Questa sembra la logica prosecuzione di quello che ho segnalato in un buzz qualche giorno fa, relativamente alla capacità di riconoscere i contenuti palesemente falsi da parte degli utenti.
    Colgo l'occasione per segnalare/pubblicizzare un paio di siti che smascherano le bufale che si trovano in rete:
    https://bufaleedintorni.wordpress.com/
    https://oggiscienza.it/category/rubriche/il-parco-delle-bufale/
  14. Giampiero Vilardi
    Giusto per capirci qualcosa nel caos generale...
    Giampiero Vilardi
    Cosa succede adesso, dopo la vittoria del No al referendum costituzionale
    www.fanpage.it Renzi ha annunciato le sue dimissioni, ma come evolverà la situazione? Proviamo a fare qualche...
    Relevant

    Comments

    Michele Basile
    07/12/2016 #7 Anonymous
    #6 Speravo ti sarebbe piaciuto. Sono d'accordissimo sulla malafede...TOTALMENTE D'ACCORDO!
    Mario Vittorio Guenzi
    07/12/2016 #6 Mario Vittorio Guenzi
    #5 bellissimo il video, io son velenoso ma l'autore lo e' piu' di me per altro se credi che sia stato un po estremo, ti giuro su quanto ho di piu' caro che mi son trattenuto perche' comunque sono in pubblico e non tra amici.
    Non sono incacchiato, sono proprio fuori dalla grazia di Dio, posso accettare obtorto collo l'ignoranza ma non posso ne voglio accettare la malafede e a mio avviso ce n'e' parecchia, anzi direi c'e' solo quella e sfido chiunque a smentirmi ma coi fatti.
    Michele Basile
    07/12/2016 #5 Anonymous
    @Mario Vittorio Guenzi. Fai un discorso un po' estremo ma in gran parte condivisibile. Sei incacchiato e lo capisco.
    A monte credo ci sia il problema dela rappresentatività. Questo modello che ci spacciano per demmocratico non lo è affatto. Gli USA che ci fanno credere siano il regno della democrazia sono la patria dell'ingiustizia sociale, con evidenti problemi etnici e razziali irrisolti.
    Un amico mi ha passato da poco questo video MOLTO chiaro sul tema democrazia: https://www.youtube.com/watch?annotation_id=annotation_1746900887&feature=iv&src_vid=UoP_mSIHqTY&v=k8vVEbCquMw

    È in spagnolo ma si possono attivare i sottotitoli anche in italiano.
    Mario Vittorio Guenzi
    06/12/2016 #4 Mario Vittorio Guenzi
    #3 premesso che nutro seri dubbi sulla capacita' della classe politica nostrana, quello che ormai non riesco a digerire in nessuna maniera e' un fatto estremamente semplice, vale a dire io ti voto perche' tu mi rappresenti e faccia i miei interessi, posso anche ammettere anzi lo faccio tranquillamente di non avere conoscenze di economia superiore, ma il normale buon senso quello l'ho e vedo come tutti voi per altro delle storture che non stanno ne in cielo ne in terra, faccio un esempio sciocco ma che rende l'idea, Milano strade conciate da schifo, scarichi sui marciapiedi pieni di foglie e schifezze che quando piove si allaga in 10 minuti, il comune non interviene non perche' non ci siano i fondi, ma perche' usandoli si andrebbe fuori dal patto di stabilita',
    Chi e' quel demente che ha accettato una cosa del genere? era sotto effetto di PCP o e' proprio demente di suo? E non venitemi a raccontare idiozie sul fatto del bene superiore che i soldi servono per cose piu' importanti ed emergenze potrei diventare davvero violento.
    A mio avviso questa gente NON ripeto NON ci stanno tutelando o meglio non stanno tutelando la popolazione e li vedo come dei traditori della patria ne piu' ne meno.
    A scanso di equivoci parlo dell'intero arco parlamentare tutti i 180° e a scendere regioni, comuni,provincie etc.
    Ugo Santosuosso
    05/12/2016 #3 Anonymous
    @Mario Vittorio Guenzi: vorrei puntualizzare una cosa: non è che queste figure non siano in grado di cambiare alcunché, magari hanno anche la capacità oppure no, quello che manca è la volontà di farlo.
    Ricorda quello che diceva Tommasi di Lampedusa nel "Gattopardo" già nel 1800: "tutto cambia affiché niente cambi".
    Il mantenimento dello Status Quo è il perno, lo zoccolo duro, il Kernel che ci caratterizza come società e come popolo.
    Le conseguenze sono ovvie.
    Flavia Grasso
    05/12/2016 #2 Flavia Grasso
    #1 Esatto @Mario Vittorio Guenzi. Non pare ci sia luce in fondo al tunnel. e i le figure che vedo all'orizzonte sono assolutamente inadeguate per qualsivoglia tentativo di cambiamento ad una società più giusta e consapevole.
    Mario Vittorio Guenzi
    05/12/2016 #1 Mario Vittorio Guenzi
    cosa succede?
    e' molto semplice, adesso sappiamo chi abusera' di noi nel prossimo periodo, sino a domenica c'era il dubbio se saremmo stati violentati dai cialtroni storici ed istituzionali italiani o se invece sarebbero stati i nuovi cialtroni e i cialtroni europei, adesso il dubbio e' sciolto.
    Mi rendo conto che sono ormai al di la' dell'amarezza e anche del disgusto, e quello che ancora piu' mi disgusta e' che non abbiamo un unita' popolare ne delle figure in grado di cambiare di una virgola tutto cio'
  15. Ugo Santosuosso

    Ugo Santosuosso

    30/11/2016
    Ciao a tutti!
    Voglio condividere questa notizia relativa allo spettacolo ( un thriller ) ed alla Intelligenza artificiale (A.I.).
    Cosa lega queste 2 cose ?
    La A.I. di IBM ha selezionato le scene più adatte per rendere bene lo spirito del film in 2 minuti di trailer, dopo aver imparato cosa "prende" di più gli spettatori, "guardando" centinaia di altri trailer dello stesso genere.
    Direi che, IMHO, il risultato non è malvagio. :)
    Ugo Santosuosso
    IBM Watson realizza il trailer del film thriller Morgan - PC Professionale
    www.pcprofessionale.it Ancora una volta, l'intelligenza artificiale di IBM Watson guadagna un posto di primo nell'attualità: l'AI, infatti, stavolta è riuscita a realizzare autonomamente il trailer del film Morgan dopo averlo...
    Relevant

    Comments

    Ugo Santosuosso
    30/11/2016 #6 Anonymous
    @Michele Basile è sicuramente una trovata pubblicitaria! E a dire il vero mi ricorda molto le stravaganze di fine 1800 - inizio 1900, quando si organizzavano gli eventi automobilistici improbabili dove si andavano a fare rally vestiti in doppiopetto ed altri accessori analoghi, preveggendo che a breve ci sarebbero state le macchine volanti per tutti...
    Siamo nel 2015 e di automobili volanti in giro non se ne vede una ( se non qualche prototipo sperimentale ed ancora enormemente costoso ) ;)
    Michele Basile
    30/11/2016 #5 Anonymous
    #3 Lo conoscevo ma è sempre meglio diffonderlo e farlo ripassare a più persone possibili!
    Michele Basile
    30/11/2016 #4 Anonymous
    #2 @Ugo Santosuosso: assolutamente d'accordo con te. Intanto, credo che sia prematuro parlare di singolarità di fronte ad una piccola dimostrazione come quella di cui si parla nell'articolo. Tra l'altro penso ci sia una certas componente di spettacolarità legata puramente al marketing.
    Mario Vittorio Guenzi
    30/11/2016 #3 Mario Vittorio Guenzi
    #2 @Ugo Santosuosso
    Qualche tempo fa avevo pubblicato qui questo, e' un modo di fare che scommetto conosci ;)
    https://www.bebee.com/content/945377/904796
    Ugo Santosuosso
    30/11/2016 #2 Anonymous
    @Mario Vittorio Guenzi: non voglio entrare nella discussione della singolarità, che sebbene per molti sia un momento terrorizzante, potrebbe essere un passo inevitabile.
    A mio avviso il terrore più puro e' quello di entrare in una stanza e trovare 100 utOnti con 100 pc privi di antivirus, o scaduti, o con 3 o 4 antivirus assieme, e costoro dichiarano che la loro scelta e' quella ottimale per l'espletamento del proprio lavoro.
    Salvo poi dire che il PC talvolta - di sua spontanea volontà - perde i dati, oppure si spegne o fa altre cose mistiche.
    In pratica, per unire i due spunti che sembrano tanto distanti fra loro, mentre in realtà sono facce della stessa medaglia, prima di parlare di singolarità, di avanzamento o arretramento dell'evoluzione della specie umana dovuta alla tecnologia, sarebbe bene avere una conoscenza di base SERIA e CONCRETA sull'argomento.
    Ricordiamoci l'esempio del bisturi: e' uno strumento che cura la gente o e' uno strumento che uccide ? Dipende da chi lo usa!
    Cosi' pure tutto il resto. Inutile fare tanti discorsi in un senso o nell'altro: parlare senza conoscere bene l'argomento di cui si sta parlando non è solo una perdita di tempo, ma aiuta anche a dare di sé una certa immagine.
    E, sebbene sui social vale la legge del "chi urla più forte" o "chi ha più follower" ha ragione... nella pratica non è così. In special modo poi, nel campo tecnologico.
    Parafrasando un vecchio detto: "a parole son bravi tutti, ma scrivilo tu un programma, se ne sei capace" :D
    Mario Vittorio Guenzi
    30/11/2016 #1 Mario Vittorio Guenzi
    @Ugo Santosuosso il terrore di qualsiasi utOnto un computer che fa le cose meglio di lui...
    Ad ogni modo direi che siamo sull abuona strada, e no una volta di piu' non credo che skynet ci distruggera' sono convinto che la singolarita' tecnologica sara' un passo avanti nell'evoluzione
  16. ProducerFabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    28/11/2016
    Snowden: il prezzo del gioco tecnologico
    Snowden: il prezzo del gioco tecnologico La recente uscita del film “Snowden, l’ultimo lavoro del regista Oliver Stone (fra le sue opere biografiche: Alexander, JFK, Nixon) ci offre l’opportunità di rivedere con estrema chiarezza il rapporto dell’uomo moderno all’interno della...
    Relevant

    Comments

    Riccardo Marciani
    29/11/2016 #6 Riccardo Marciani
    E comunque il film è proprio incredibile! Grazie @Fabio Marzocca per l'eccellente contributo.
    Riccardo Marciani
    29/11/2016 #5 Riccardo Marciani
    #4 Grazie @Froilán Pérez per la dritta!
    Froilán Pérez
    28/11/2016 #4 Froilán Pérez
    http://www.imdb.com/title/tt3312868/

    un' altra storia che riguarda il tema, la giustizia americana e la tecnologia.
    Un caso che ha fatto giurisprudenza
    Ugo Santosuosso
    28/11/2016 #3 Anonymous
    #2 Voglio fare solo un piccolo appunto per precisare quello che hai affermato ( e che condivido ):
    "Nessuno valuta mai le conseguenze della tecnologia"
    forse andrebbe riformulato in:
    "Nessuno valuta le conseguenze della tecnologia, specie se vanno contro i suoi interessi" ;)
    Fabio Marzocca
    28/11/2016 #2 Fabio Marzocca
    Sono d'accordo con te, anche se il problema non è quello che ha fatto Snowden.
    Occorre essere consapevoli che se possiamo disporre liberamente di tanta tecnologia, c'è sempre un prezzo da pagare. Nessuno fa le cose "per il bene dell'uomo", ma solo per profitto, interesse o potere. Quindi, ad esempio, se uso lo smartphone devo sapere i rischi che corro.Se mi fa piacere che la medicina faccia esperimenti sulla bio-ingegneria per "costruire" pezzi di ricambio, devo essere consapevole che qualcuno un giorno produrrà essere umani sintetici.
    Nessuno valuta mai le conseguenze della tecnologia è questo il "problema".
    #1
    Mario Vittorio Guenzi
    28/11/2016 #1 Mario Vittorio Guenzi
    con un certo cinismo mi sento di dire che quello che ha fatto la NSA lo han fatto verosimilmente anche altri servizi di altre nazioni solo che non son stati beccati.
    In nome della sicurezza un bene superiore si chiede di rinunciare alla nostra privacy, "le necessità dei molti sono più importanti , delle necessità dei pochi, o di quelle di uno" si dice in l'ira di Khan secondo film della saga Star Trek il concetto di per se e' corretto, questo non vuol pero' dire che sia anche piacevole, non ho problemi a esporre idee anche che siano contro l'opinione comune mi assumo sempre le mie responsabilita' e come cittadino Italiano ho il diritto di esprimere la mia opinione mi pare ci sia scritto da qualche parte, quello che non c'e' scritto da nessuna parte mi pare e' che il sistema possa monitorare in toto la mia vita, non ho nulla da nascondere, ma concettualmente l'atmosfera orwelliana mi da non poco fastidio.
    Non approvo quello che ha fatto Snowden ma lo capisco benissimo.
  17. Stella Sacco

    Stella Sacco

    13/11/2016
    Ecco la mia ultima produzioe, un articolo sulla guerra in Yemen, il conflitto dimenticato.
    Che ne pensate?

    My last article (in italian!) on the Yemen war- the forgotten war, unfortunately.
    Do you like it?
    Stella Sacco
    Yemen: la guerra dimenticata - La Voce del Gattopardo
    www.lavocedelgattopardo.com Da oltre un anno è in corso nello Yemen una sanguinaria guerra che miete migliaia di vittime, di cui la maggior parte civili. Uno scontro tra l’Arabia Saudita armata dagli USA e una minoranza religiosa che difende la propria rappresentanza nel...
    Relevant

    Comments

    Riccardo Marciani
    15/11/2016 #4 Riccardo Marciani
    #3 Esatto Stella...
    Stella Sacco
    14/11/2016 #3 Stella Sacco
    #1 Grazie. È un dato preoccupante considerando gli attori in gioco. O forse è proprio per questo.
    Patrizia Rossini
    14/11/2016 #2 Patrizia Rossini
    #1 Verissimo @Riccardo Marciani! Grazie Stella per condividere il post.
    Riccardo Marciani
    14/11/2016 #1 Riccardo Marciani
    Molto interessante @Stella Sacco. Purtroppo, per i media non tutte le guerre sono uguali.
  18. ProducerDaniele Tarenzi

    Daniele Tarenzi

    02/11/2016
    A Milano 3 giorni di alta cucina e cibo d’eccellenza
    A Milano 3 giorni di alta cucina e cibo d’eccellenzaMilano ospiterà il top della gastronomia Made in Italy dal 26 al 28 novembre prossimi, presso la splendida location W37.Dopo il successo di Cooking for Art di Roma, Milano si prepara ad accogliere 3 giorni di alta cucina e cibo d’eccellenza...
    Relevant

    Comments

    Elisa Graziano
    02/11/2016 #5 Elisa Graziano
    Mi associo, spero di poter andare.
    Daniele Tarenzi
    02/11/2016 #4 Daniele Tarenzi
    Anche per me, @Riccardo Marciani! ahahah
    Daniele Tarenzi
    02/11/2016 #3 Daniele Tarenzi
    Grazie a te, @Sophie Perrin!
    Riccardo Marciani
    02/11/2016 #2 Riccardo Marciani
    Un evento imperdibile per me...grazie Daniele!
    Sophie Perrin
    02/11/2016 #1 Sophie Perrin
    Grazie @Daniele Tarenzi per il bel contributo!
  19. Giampiero Vilardi
    Tra referendum e dibattito USA...
    Giampiero Vilardi
    Le prime pagine di oggi - Il Post
    www.ilpost.it Le divisioni nel PD sul referendum, quelle fra i Repubblicani sul video di Trump, e la vittoria dell'Italia in...
    Relevant
  20. Ornella Gianesin

    Anonymous

    04/08/2016
    Ornella Gianesin
    Gli elementi della tavola periodica diventano fumetti - Frizzifrizzi
    www.frizzifrizzi.it 17  2   Odiatissima ai tempi del liceo — quando facevo di tutto per saltare le lezioni di chimica, preferendo immergermi negli ultimi livelli della “catena alimentare” dell’umanità, offrendo e facendomi offrire bicchieri di vino dai personaggi più...
    Relevant
  21. Ornella Gianesin

    Anonymous

    03/08/2016
    Ornella Gianesin
    Smart working, arriva il diritto di disconnettersi da email e smartphone
    www.ilsole24ore.com Il disegno di legge, che ha incassato il via libera della Commissione lavoro del Senato, neccessita ora solo di un ultimo passaggio parlamentare. Nel testo vengono definiti i nuovi diritti e doveri dei lavoratori e...
    Relevant
  22. Ornella Gianesin

    Anonymous

    01/08/2016
    Paradosso della visibilità: come i media premiano chi deplorano
    http://bit.ly/2akZDvi
    Ornella Gianesin
    Relevant
  23. Ornella Gianesin

    Anonymous

    27/07/2016
    Perché le newsletter sono sempre più importanti per i giornali http://bit.ly/29Z6lJO Ornella Gianesin
    Relevant
  24. Susana Altagracia Bello
    Susana Altagracia Bello
    Milionario a Barcellona con la porchetta abruzzese - Cronaca - il Centro
    ilcentro.gelocal.it Ivan Danesi di Giulianova: tre locali, due furgoncini e un fattorato a sei zeri. Era andato nella capitale catalana con la moglie per la procreazione...
    Relevant
  25. Ornella Gianesin

    Anonymous

    19/07/2016
    La Street Art è morta (?)
    http://bit.ly/29RwGIo
    Ornella Gianesin
    Relevant

    Comments

    Tifany Rodio
    19/07/2016 #1 Anonymous
    banksy 💚
See all