logoSign upLog in
Buzzes
  1. Giampiero Vilardi
    Attesissime come sempre...Questo La la land mi incuriosisce!
    Giampiero Vilardi
    Golden Globe 2017, tutte le nomination - Il Post
    www.ilpost.it "La La Land" è il film con più nomination e tra le migliori serie tv drammatiche ci sono "Westworld", "The Crown" e "Stranger...
    Relevant
  2. ProducerFabio Marzocca

    Fabio Marzocca

    28/11/2016
    Snowden: il prezzo del gioco tecnologico
    Snowden: il prezzo del gioco tecnologico La recente uscita del film “Snowden, l’ultimo lavoro del regista Oliver Stone (fra le sue opere biografiche: Alexander, JFK, Nixon) ci offre l’opportunità di rivedere con estrema chiarezza il rapporto dell’uomo moderno all’interno della...
    Relevant

    Comments

    Riccardo Marciani
    29/11/2016 #6 Riccardo Marciani
    E comunque il film è proprio incredibile! Grazie @Fabio Marzocca per l'eccellente contributo.
    Riccardo Marciani
    29/11/2016 #5 Riccardo Marciani
    #4 Grazie @Froilán Pérez per la dritta!
    Froilán Pérez
    28/11/2016 #4 Froilán Pérez
    http://www.imdb.com/title/tt3312868/

    un' altra storia che riguarda il tema, la giustizia americana e la tecnologia.
    Un caso che ha fatto giurisprudenza
    Ugo Santosuosso
    28/11/2016 #3 Anonymous
    #2 Voglio fare solo un piccolo appunto per precisare quello che hai affermato ( e che condivido ):
    "Nessuno valuta mai le conseguenze della tecnologia"
    forse andrebbe riformulato in:
    "Nessuno valuta le conseguenze della tecnologia, specie se vanno contro i suoi interessi" ;)
    Fabio Marzocca
    28/11/2016 #2 Fabio Marzocca
    Sono d'accordo con te, anche se il problema non è quello che ha fatto Snowden.
    Occorre essere consapevoli che se possiamo disporre liberamente di tanta tecnologia, c'è sempre un prezzo da pagare. Nessuno fa le cose "per il bene dell'uomo", ma solo per profitto, interesse o potere. Quindi, ad esempio, se uso lo smartphone devo sapere i rischi che corro.Se mi fa piacere che la medicina faccia esperimenti sulla bio-ingegneria per "costruire" pezzi di ricambio, devo essere consapevole che qualcuno un giorno produrrà essere umani sintetici.
    Nessuno valuta mai le conseguenze della tecnologia è questo il "problema".
    #1
    Mario Vittorio Guenzi
    28/11/2016 #1 Mario Vittorio Guenzi
    con un certo cinismo mi sento di dire che quello che ha fatto la NSA lo han fatto verosimilmente anche altri servizi di altre nazioni solo che non son stati beccati.
    In nome della sicurezza un bene superiore si chiede di rinunciare alla nostra privacy, "le necessità dei molti sono più importanti , delle necessità dei pochi, o di quelle di uno" si dice in l'ira di Khan secondo film della saga Star Trek il concetto di per se e' corretto, questo non vuol pero' dire che sia anche piacevole, non ho problemi a esporre idee anche che siano contro l'opinione comune mi assumo sempre le mie responsabilita' e come cittadino Italiano ho il diritto di esprimere la mia opinione mi pare ci sia scritto da qualche parte, quello che non c'e' scritto da nessuna parte mi pare e' che il sistema possa monitorare in toto la mia vita, non ho nulla da nascondere, ma concettualmente l'atmosfera orwelliana mi da non poco fastidio.
    Non approvo quello che ha fatto Snowden ma lo capisco benissimo.
  3. ProducerLetizia Rogolino
    Divergent è solo più sfortunato di Hunger Games!
    Divergent è solo più sfortunato di Hunger Games!Pubblicato su GQPochi giorni fa è stato annunciato che la saga The Divergent potrebbe concludersi sul piccolo schermo nell’estate del 2017 con Ascendant, in seguito a un incasso deludente dell’ultimo Allegiant. Cinquanta milioni di dollari sono...
    Relevant

    Comments

    Flavia Grasso
    05/08/2016 #1 Flavia Grasso
    Non sono un'esperta e non entro nei dettagli tecnici, ma credo che sia stata decisiva la scelta dell'attrice protagonista: hai ragione, è anche in parte questione di tempismo
  4. ProducerLetizia Rogolino
    Le donne e i fantasmi, da The Others a Ghostbusters
    Le donne e i fantasmi, da The Others a GhostbustersPrima del nuovo Ghostbusters, reboot del cult anni ’80 diretto da Paul Feig al cinema dal 28 luglio , il gentil sesso ha incontrato spesso i fantasmi sul grande schermo. Presenze inquietanti e minacciose o entità benevole che hanno cercato di...
    Relevant

    Comments

    Letizia Rogolino
    07/08/2016 #3 Letizia Rogolino
    Flavia ti consiglio di andarlo e vedere lasciando a casa i pregiudizi e poi fammi sapere ;) #2
    Flavia Grasso
    28/07/2016 #2 Flavia Grasso
    Io sono una romantica, dico Ghost. Devo dire però che sono un po' scettica nei confronti della versione al femminile dei Ghostbusters, sarà difficile superare il film di culto degli anni '80!
  5. ProducerLetizia Rogolino
    La Notte del Giudizio: Election Year, la follia anarchica di un paese allo sbando
    La Notte del Giudizio: Election Year, la follia anarchica di un paese allo sbando Anche quest'anno si salvi chi può. I Nuovi Padri Fondatori d'America hanno in programma dodici ore di pura anarchia, altrimenti dette Sfogo, in cui ogni persona presente sul suolo americano può commettere ogni tipo di crimine, incluso l'omicidio,...
    Relevant

    Comments

    Catalina Serrano
    26/07/2016 #2 Catalina Serrano
    Anch'io riallaccio la tematica del film all'attualità USA. Il messaggio è chiaro, e credo possa essere utile per discutere ancora una volta sulle conseguenze di discorsi violenti e politicamente scorretti.