logoSign upLog in
Buzzes
  1. ProducerbeBee in Italiano
    beBee: la piattaforma in cui creare, mostrare e diffondere il tuo personal brand
    beBee: la piattaforma in cui creare, mostrare e diffondere il tuo personal brandIl Personal branding sta diventando un aspetto fondamentale per il successo professionale. Il Personal branding sta diventando fondamentale per chi cerca di far crescere il proprio business, oppure vorrebbe un lavoro migliore o spera di raggiungere...
    Relevant
  2. ProducerRiccardo Marciani
    Come diventare un influencer su Instagram? Tre semplici consigli per svoltare!
    Come diventare un influencer su Instagram? Tre semplici consigli per svoltare!Come diventare popolari su Instagram? Questa è probabilmente la domanda che viene posta più spesso dai nuovi utenti. Quello che io rispondo spesso è: “E dopo che hai tanti follower? Cosa te ne fai?”. Ma immagino non sia questo quello che vogliate...
    Relevant

    Comments

    Elisa Graziano
    12/01/2017 #2 Elisa Graziano
    I consigli sono molto validi. Sinceramente Instagram è il mio social prefertio...
    Giampiero Vilardi
    12/01/2017 #1 Giampiero Vilardi
    Ottimo @Riccardo Marciani. Condivido tutto e credo sia i tre pilastri per dedicarsi "professionalmente" a Instagram.
  3. ProducerCristina Skarabot
    Monitorare i social media: una guida all’analisi
    Monitorare i social media: una guida all’analisiConosciamo tutti molto bene Google Analytics e Search Console per l’analisi dello stato di salute di un sito web, ma spesso ignoriamo gli strumenti che ci aiutano ad analizzare e monitorare i social media, Facebook in primis. Sono diversi i tool –...
    Relevant
  4. ProducerCristina Skarabot
    Il Content Marketing del 2017 in cinque trend.
    Il Content Marketing del 2017 in cinque trend.Sicuramente sarete tutti d’accordo nell’affermare che nel Content Marketing è fondamentale creare contenuti interessanti e di qualità in grado di attirare il lettore e portarlo alla lettura completa del nostro articolo. Ma non basta saper...
    Relevant
  5. ProducerCristina Skarabot
    Digital Marketing: il 2017 si annuncia ricco di novità
    Digital Marketing: il 2017 si annuncia ricco di novitàNel digital marketing bisogna sempre guardare avanti e per questo il post di oggi è dedicato alle novità che ci aspettano per il 2017 che sta per cominciare e sui possibili sviluppi di questa disciplina? Quali saranno dunque i trend dei prossimi...
    Relevant

    Comments

    Cristina Skarabot
    27/12/2016 #4 Cristina Skarabot
    Sicuramente le vendite online acquisteranno un ruolo da protagonista, così come i video ma soprattutto le aziende saranno più orientate a offrire una user experience memorabile agli utenti online.
    Michele Basile
    22/12/2016 #3 Anonymous
    Cresceranno le vendite online in maniera esponenziale. La tendenza è in crescita ma ci sarà un picco abbastanza significativo.
    Enrico Sasso
    22/12/2016 #2 Enrico Sasso
    D'accordo con @Flavia Grasso. Penso inoltre che le app saranno più indirizzate all'utilità e un po' meno all'intrattenimento puro.
    Flavia Grasso
    22/12/2016 #1 Flavia Grasso
    Secondo me @Cristina Skarabot crescerà ancora di più la fruizione di contenuti video. E di conseguenza il mercato pubblicitario sarà sempre più attento a questa crescita.
  6. ProducerCristina Skarabot
    Social media e ecommerce: come integrarli per ottenere di più.
    Social media e ecommerce: come integrarli per ottenere di più.Molti social media manager si caratterizzano per la passione nella redazione di lunghi e articolati post per Facebook, Instagram, Twitter e Google+ trascurando l’analisi e l’attenzione ai risultati in termini di incremento delle vendite e del...
    Relevant

    Comments

    Cristina Skarabot
    22/12/2016 #2 Cristina Skarabot
    #1 Grazie non solo ho aperto il sito Comunicare Social Media per supportare le aziende nella loro presenza sul web. (www.comunicaresocialmedia.it).
    Michele Basile
    16/12/2016 #1 Anonymous
    Molto interessante e mi pare di vedere che hai rinnovato l'estetica del tuo blog! Complimenti @Cristina Skarabot!
  7. ProducerCristina Skarabot
    Natale e ecommerce: come ottenere il massimo grazie ai social media
    Natale e ecommerce: come ottenere il massimo grazie ai social mediaLo shopping natalizio di questo 2016 si farà online abolendo le tradizionali corse agli acquisti tra negozi pieni e persone indecise. Lo shopping si farà infatti online comodamente seduti sul divano di casa a vagliare offerte di negozi reali o...
    Relevant

    Comments

    Patrizia Rossini
    09/12/2016 #3 Patrizia Rossini
    #2 Anch'io! A volte non vorrei...ma è proprio così! ;)
    Maria Fonseca
    07/12/2016 #2 Maria Fonseca
    Io preferisco Instagram, ma anche FB a volte mi prende. Credo più la pubblicità su facebook. Insomma, ci hai preso al 100%!
    Maria Fonseca
    07/12/2016 #1 Maria Fonseca
    Sicuramente influiscono e molto. Possono dare delle idee e credo che dipenda anche dai molti indizi che diamo sui social, per cui i messaggi pubblicitari sono mirati a determinati profili.
  8. Giampiero Vilardi
    Interessante tutorial che aiuta a scegliere il nome del vostro sito/blog quando state per acquistare un dominio
    La Scelta del Nome a Dominio: 4 Consigli SEO
    La Scelta del Nome a Dominio: 4 Consigli SEO Stai per partire con il tuo progetto e hai dubbi sulla scelta del nome a dominio da un punto di vista SEO? Ecco 4 consigli per scegliere il nome a dominio...
    Relevant

    Comments

    Monica Rampini
    07/12/2016 #3 Monica Rampini
    L'immagine di copertina è un po' inquietante! Ahahaha...Cmq ottimi consigli, anche per chi, come me, non ne sa molto ma si interessa!
    Michele Basile
    07/12/2016 #2 Anonymous
    Basico, ma interessante! Grazie!
    Davide Caretti
    05/12/2016 #1 Davide Caretti
    Molto chiaro e diretto. Alla portata di tutti.
  9. ProducerCristina Skarabot
    Content Marketing per il tuo business: 3 consigli.
    Content Marketing per il tuo business: 3 consigli.La più grande difficoltà che incontra chi vuole vendere online è quella di catturare e attirare l’attenzione del consumatore, bombardato da migliaia di informazioni e distratto da banner, per portarlo ad acquistare i nostri prodotti o servizi....
    Relevant

    Comments

    Cristina Skarabot
    07/12/2016 #4 Cristina Skarabot
    Grazie a voi e per seguirmi con regolarità vi invito a seguire il blog Comunicare Social Media: ogni settimana un nuovo contenuto! :)
    Luisa Rellini
    02/12/2016 #3 Luisa Rellini
    Grazie per il post che ho condiviso con piacere su Twitter @Cristina Skarabot
    Michele Basile
    01/12/2016 #2 Anonymous
    Ottimi consigli, ne farò tesoro @Cristina Skarabot!
    Davide Caretti
    01/12/2016 #1 Davide Caretti
    Tutto verissimo. La fiducia unità a un buon contenuto, anche visualmente attraente, è la chiave del successo per molte imprese online.
  10. ProducerCristina Skarabot
    Instagram per il business: alcuni consigli per le aziende
    Instagram per il business: alcuni consigli per le aziendeTutte le foto si trasformano in piccoli capolavori vintage ed è per questo che Instagram è amato dalle persone ma anche dalle aziende che possono raccontare la loro storia e condividere le immagini dei loro prodotti. Instragram per il business...
    Relevant

    Comments

    Cristina Skarabot
    01/12/2016 #3 Cristina Skarabot
    Instagram va benissimo per molte tipologie di aziende, chiunque può ottenere ottimi risultati anche chi fa B2B. Quello che conta è essere creativi e originali!
    Davide Caretti
    30/11/2016 #2 Davide Caretti
    #1 Verissimo. Poi, come dice Cristina, ci sono imprese che riescono anche a stimolare gli instagramers a interagire e quindi curano molto il loro profilo.
    Patrizia Rossini
    30/11/2016 #1 Patrizia Rossini
    A me piace moltissimo. Non lo uso professionalmente ma credo che abbia un potenziale enorme, soprattutto per marche che si rivolgono ad un target prettamente femminile.
  11. ProducerCristina Skarabot
    Twitter per le aziende: le regole base per gestire un profilo aziendale
    Twitter per le aziende: le regole base per gestire un profilo aziendaleCome tutti i social media anche Twitter rappresenta uno strumento davvero utile per la promozione aziendale, dall’attività di personal branding alla promozione di offerte speciali fino alla possibilità di affermare la propria professionalità se...
    Relevant
  12. ProducerCristina Skarabot
    Facebook per le aziende: ormai nulla è più gratis
    Facebook per le aziende: ormai nulla è più gratisAvete visto i vostri competitor su Facebook e vi state chiedendo se vale la pena aprire una pagina aziendale? Naturalmente Facebook è uno strumento molto potente eppure se non avete intenzione di investire sul mezzo è anche inutile. Costanti...
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    23/11/2016 #1 Giampiero Vilardi
    Ciao @Cristina Skarabot. hai dato dei consigli giustissimi. Bisogna vedere un po' come investire e muoversi secondo il settore. Comunque Facebook da buoni risultati anche senza svenarsi, come sottolineavi giustamente tu. Io lo preferisco 1000 volte a twitter in tal senso, dato che puoi ampliare molto il tuo pubblico e targetizzare benissimo. Saluti
  13. beBee in Italiano
    Per chi avesse ancora dei dubbi, ecco 12+1 motivi per far parte del nostro grande alveare! 👏
    Ma è anche una guida per essere un'ape felice e attiva! 🐝🐝🐝
    beBee in Italiano
    Relevant

    Comments

    Monica Rampini
    22/11/2016 #1 Monica Rampini
    Molto carino e chiaro! Grazie mille!
  14. ProducerCristina Skarabot
    Tecniche di buona scrittura per un miglior posizionamento su Google
    Tecniche di buona scrittura per un miglior posizionamento su GoogleOggi ottenere il miglior posizionamento su Google è una vera impresa in quanto negli ultimi anni si sono moltiplicate le aziende e i liberi professionisti presenti online e la competizione è diventata davvero agguerrita. Certamente un buon...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    17/11/2016 #2 Davide Caretti
    #1 Esatto, mi sa che hai centrato la questione. La qualità dei contenuti è fondamentale e una buona conoscenza SEO anche.
    Maria Fonseca
    17/11/2016 #1 Maria Fonseca
    In pratica molta abilità da parte di chi scrive per non pensare solo a posizionarsi, ma mantenere alta e interessante la qualità di quello che si propone ai lettori.
  15. ProducerCristina Skarabot
    Instagram per il business: punta sulla forza delle immagini
    Instagram per il business: punta sulla forza delle immaginiPrima era Flickr, poi Pinterest infine Instragram per il business: social network molto diversi tra loro che hanno in comune il fatto di puntare sulla forza delle immagini. Un dato? Instagram ha oggi 400 milioni di utenti attivi al mese e più...
    Relevant

    Comments

    Cristina Skarabot
    17/11/2016 #2 Cristina Skarabot
    #1 Tutti i settori con un bravo content manager possono beneficiare della forza di video e immagini, io lavoro per molte aziende B2B che certamente non hanno prodotti di grande appeal.
    Enrico Sasso
    14/11/2016 #1 Enrico Sasso
    una grande risorsa per le imprese. Molto utile soprattutto per settori in cui l'immagine è fondamentale.
  16. ProducerAlessandro Fabris
    Quale autobus bisogna prendere?
    Quale autobus bisogna prendere?Questa settimana discutevo con un collega a proposito di un mercato dove da qualche tempo cercavamo un' opportunità per costruire una rete distributiva, dopo un anno abbiamo trovato un partner, neppure il tempo di iniziare ed ecco che si presenta...
    Relevant

    Comments

    Alessandro Fabris
    14/11/2016 #2 Alessandro Fabris
    Giampiero... giusto quello dei colloqui é uno dei momenti....#1
    Giampiero Vilardi
    11/11/2016 #1 Giampiero Vilardi
    Molto bello l'articolo @Alessandro Fabris! Concordo sui 3 momenti chiace che elenchi. Infondo, non so se sei d'accordo, ma vale proprio come metafora in molte occasioni nella vita. Per esempio, quando magari cerchiamo un'opportunità lavorativa e facciamo 2 colloqui. Grazie mille
  17. ProducerCristina Skarabot
    Hai aperto un blog aziendale e ora? Qualche consiglio.
    Hai aperto un blog aziendale e ora? Qualche consiglio.Gestire un blog aziendale sembra a prima vista un’attività semplice, basta saper scrivere in modo chiaro e accattivante e condividere la propria esperienza di settore e conoscenza sul web. Eppure non è proprio così. Se stai leggendo questo post...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    10/11/2016 #1 Davide Caretti
    Io ho avuto modo di collaborare alla redazione di contenuti per vari blog. Posso confermare quanto di buono condivide @Cristina Skarabot qui su bebee.
  18. ProducerCristina Skarabot
    Il piano editoriale per Twitter: una breve guida
    Il piano editoriale per Twitter: una breve guidaSul mio sito Comunicare Social Media ho affrontato l’importanza della creazione di un piano editoriale che porti ad aumentare l’engagement su Facebook. In questo post voglio invece condividere con voi un metodo da seguire per la creazione del...
    Relevant

    Comments

    Riccardo Marciani
    24/11/2016 #4 Riccardo Marciani
    #3 Grazie Cristina, non lo conoscevo. Lo proverò!
    Cristina Skarabot
    23/11/2016 #3 Cristina Skarabot
    #1 Certamente Twitter per il customer care è in costante crescita, accanto a Hootsuite voglio segnalarvi PostPickr, tutto italiano!
    Davide Caretti
    10/11/2016 #2 Davide Caretti
    Io hoootsuite tutta la vita. mi trovo bene anche con il semi sconosciuto Postcron. Saluti
    Riccardo Marciani
    10/11/2016 #1 Riccardo Marciani
    Ottime precisazioni. Noi in Alitalia seguiamo le stesse linee guida per i social. Io non gestisco direttamente il piano editoriale (lo fanno i CM), ma sono al corrente della strategia di fondo a livello comunicativo. Tra l'altro in imprese di queste dimensioni si utlizza molto Twitter per dare risposte concrete e dirette ai clienti. Credo sia ancora Hootsuite il più usato, anche perché abbastanza flessibile e facile da usare. Grazie @Cristina Skarabot e Saluti!
  19. ProducerCristina Skarabot
    Pagina Facebook Aziendale: ecco perché aprirne una oggi è fondamentale
    Pagina Facebook Aziendale: ecco perché aprirne una oggi è fondamentaleTutti sono su Facebook non è una buona motivazione per aprire la tua pagina Facebook aziendale, in quanto in poche settimane ti accorgerai che richiede un lavoro costante di creazione contenuti, pubblicazione degli stessi, monitoraggio,...
    Relevant

    Comments

    Flavia Grasso
    10/11/2016 #4 Flavia Grasso
    #3 Certamente, già avevo dato un'occhiata!
    Cristina Skarabot
    10/11/2016 #3 Cristina Skarabot
    #2 Seguimi anche sul sito comunicaresocialmedia.com, troverai molti consigli utili per chi vuole migliorare la sua presenza sul web.
    Flavia Grasso
    10/11/2016 #2 Flavia Grasso
    Grazie Cristina! Io ti seguo perché da te posso capire molto del marketing online!
    Davide Caretti
    10/11/2016 #1 Davide Caretti
    @Cristina Skarabot: tutto ben spiegato. Ovviamente chi non crede sia necessario sarà totalmente miope al giorno d'oggi. Tu hai giustamente ribadito i vantaggi.
  20. Giampiero Vilardi
    A volte è meglio cercare di capire, invece di lasciare e infuriarsi per le critiche...
    La teoria del PARAFULMINE: perché una pagina Facebook anche se ti criticano... #20
    La teoria del PARAFULMINE: perché una pagina Facebook anche se ti criticano... #20 Perché tenere aperta (o aprire) una pagina Facebook anche se ti criticano? Perché si tratta di una precisa manovra reputazionale di "parafulmini" per...
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    07/11/2016 #2 Giampiero Vilardi
    #1 Assolutamente d'accordo @Riccardo Marciani
    Riccardo Marciani
    07/11/2016 #1 Riccardo Marciani
    Non capisco come mai questo signore abbia così poche riproduzioni e followers su Youtube. Davvero tutto ben spiegato nei suoi video.
  21. ProducerCristina Skarabot
    Hai aperto un blog aziendale? Ecco come farlo crescere.
    Hai aperto un blog aziendale? Ecco come farlo crescere.Non è facile gestire un blog aziendale e farlo crescere: servono contenuti originali e sempre nuovi oltre ad una pianificazione editoriale coerente con gli obiettivi di marketing. Il blog aziendale permette di acquisire lettori fedeli a cui...
    Relevant

    Comments

    Davide Caretti
    28/10/2016 #5 Davide Caretti
    #4 Condivido in pieno Cristina.
    Cristina Skarabot
    28/10/2016 #4 Cristina Skarabot
    Spesso si pensa che scrivere, e non solo per il web, sia un'attività banale ma in realtà creare contenuti che poi siano utili, condivisi e servano a posizionare un sito o un blog è davvero complesso. Grazie per i commenti!
    Riccardo Marciani
    27/10/2016 #3 Riccardo Marciani
    #2 Mi hai tolto le parole di bocca. In generale ottimi consigli per scrittura professionale 2.0
    Davide Caretti
    27/10/2016 #2 Davide Caretti
    Credo che siano ottimi consigli anche per Producer qui su bebee. Non so se sarà d'accordo @Cristina Skarabot!
    Enrico Sasso
    27/10/2016 #1 Enrico Sasso
    Secondo me l'interazione è vitale, ma soprattuto la reputazione e il peso che ha acquisito un blog nel tempo. Certo, bisogna evitare cose assurde tipo lo scambio link massivo, ma se fatto con oculatezza da i suoi risultati.
  22. ProducerCristina Skarabot
    5 semplici consigli per incrementare il coinvolgimento su Facebook
    5 semplici consigli per incrementare il coinvolgimento su FacebookI social media stanno cambiando costantemente e Facebook sta penalizzando sempre più la visibilità dei post con link esterni, spingendo le aziende a creare contenuti che trattengano il visitatore sulla piattaforma. Come ottenere dunque un...
    Relevant

    Comments

    Riccardo Marciani
    10/11/2016 #5 Riccardo Marciani
    #4 Assolutamente sì! Grazie
    Cristina Skarabot
    09/11/2016 #4 Cristina Skarabot
    Il mio obiettivo è proprio fornire contenuti utili per i neofiti, anche se sul web non si finisce mai di aggiornarsi.
    Enrico Sasso
    25/10/2016 #3 Enrico Sasso
    Consigli sensati e utili soprattutto per neofiti (che in pratica sono la maggior parte degli utenti business).
    Davide Caretti
    24/10/2016 #2 Davide Caretti
    L'engagement è la chiave per il successo nei social.
    Riccardo Marciani
    24/10/2016 #1 Riccardo Marciani
    Molto interessante Cristina. Come sempre una guida ben elaborata. Saluti
  23. ProducerAlessandro Fabris
    The Underdogs
    The UnderdogsQuesta settimana in visita in azienda un cliente straniero ha espresso un concetto che mi ha molto colpito. “People love underdogs”…  La gente ama chi parte sfavorito. Quante volte abbiamo assistito nel mondo sportivo a stadi o palazzetti stipati di...
    Relevant

    Comments

    Alessandro Fabris
    22/10/2016 #6 Alessandro Fabris
    #1 Grazie Flavia mi fa molto piacere...
    Alessandro Fabris
    22/10/2016 #5 Alessandro Fabris
    #2 Riccardo ... sicuramente oggi il paragonr Leicester Apple non calza, ma chi anzianotto come me ricorda apple 20 anni fa prima del ritorno di Jobs...
    Alessandro Fabris
    22/10/2016 #4 Alessandro Fabris
    #3 Grazie!
    Davide Caretti
    21/10/2016 #3 Davide Caretti
    Molto interessante @Alessandro Fabris
    Riccardo Marciani
    21/10/2016 #2 Riccardo Marciani
    Davvero un bel pezzo. Certo, noto delle differenze oggi tra Apple e il Leicester. Ma se ti piace anche il calcio possiamo pensare che il Manchester united nel passato non era il brand globale mostruoso che è oggi, lo si poteva considerare un underdog. Quindi, il rischio poi è quello di appagarsi e spegnersi. Per me l'esempio chiave è Nokia. Impressionante il numero di scelte sbagliate fatte dalla marca in pochi anni...
    Flavia Grasso
    21/10/2016 #1 Flavia Grasso
    Ciao @Alessandro Fabris! Mi è molto piaciuto il modo in cui hai trattato l'argomento. Tutti amiamo gli undedogs, tutti quelli che si impegnano e lottano giorno per giorno per andare avanti. Bel pezzo e approfondirò la lettura del tuo blog! Saluti
  24. ProducerCristina Skarabot
    Caratteristiche della Landing Page che converte
    Caratteristiche della Landing Page che converteStrumento fondamentale per l’attività di web marketing, la landing page è la pagina killer in grado di assicurare una crescita e un ritorno immediato al tuo business, naturalmente se fatta bene. Nella creazione del sito web dovrebbe essere...
    Relevant

    Comments

    Giampiero Vilardi
    24/10/2016 #5 Giampiero Vilardi
    #4 Grazie mille!!! Un saluto
    Cristina Skarabot
    24/10/2016 #4 Cristina Skarabot
    #2 Certamente, ti consiglio Instapage che è a pagamento solo dopo 1000 visualizzazioni della pagina: https://instapage.com/
    Riccardo Marciani
    21/10/2016 #3 Riccardo Marciani
    Grazie mille @Cristina Skarabot! I tuoi articoli sono sempre molto utili e diretti al punto! Un saluto
    Giampiero Vilardi
    20/10/2016 #2 Giampiero Vilardi
    Ciao @Cristina Skarabot! Intanto, grazie mille per il bel contributo, sicuramente molto utile e rilevante. In secondo luogo, vorrei chiederti se conosci dei siti per creare landing page gratuite. Possono essere utili per fare prove o sperimentare con test reali. Grazie ancora
  25. ProducerCristina Skarabot
    Google Plus? Il social non è morto, anzi. Ecco come utilizzarlo.
    Google Plus? Il social non è morto, anzi. Ecco come utilizzarlo.Certamente avrai sentito parlare anche tu di Google Plus e avrai letto sul web che è un social morto, certamente meno importante di Twitter e Facebook per fare web marketing. Tutto questo può sembrare a prima vista vero, ma se lo conosci e lo...
    Relevant

    Comments

    Riccardo Marciani
    18/10/2016 #1 Riccardo Marciani
    Molto interessante @Cristina Skarabot, anche se per una volta, se io fossi in Google, alzerei bandiera bianca...
See all