Come programmare davvero in Android: gli strumenti

Come programmare davvero in Android: gli strumenti

Come programmare in Android: perché Android ?

Il sistema operativo Android negli anni ha avuto un’ampia diffusione. E non soltanto su smartphone o tablet. Ha avuto la più veloce diffusione per un sistema operativo mobile. Ma quale sono le motivazioni per la sua diffusione ? 

Le ragioni sono molteplici ma quella più evidente è che Android è figlio di Linux. Quindi appartiene al mondo open source. Essendo open souirce ha attirato l’interesse di molti sviluppatori. Che per molti anni hanno riversato il oro impegno nel software libero. 

Inoltre, questo sistema operativo abbraccia tutto quello che è stato sviluppato per il supporto allo sviluppo web, desktop e mobile. Sia nello sviluppo di pattern progettuali e di librerie software

Ma non è sufficiente dire che esperti del settore hanno decretato il successo di Android. Questo non sarebbe stato possibile se non ci fosse stato stato un ampio riscontro dal pubblico. Per di più, Android è stato installato su diversi device mobili e con fascia di prezzo di versa. Questo ne ha consentito un grande diffusione differenziata trasversalmente nelle diverse categorie sociali. Questa nuova organizzazione ha obbligato gli sviluppatori a curare in modo particolare ogni aspetto di adattamento alle caratteristiche dei diversi dispositivi mobili. 

SDK e l’ambiente di sviluppo


Per poter programmare con Android è necessario avere ha portata di mano tutti gli strumenti di sviluppo di questo linguaggio di programmazione. Essi si trovano con molta facilità online e sono gratuiti. Ecco gli strumenti necessari per sviluppare la tua prima applicazione Android: 

  • JDK (Java Development Kit): è l’ambiente di sviluppo per la programmazione in Java. Esso è necessario per la programmazione delle App. Lo puoi scaricare dal sito della Oracle. 
  • IDE (ambiente di sviluppo integrato): in questoambiente sono presenti gli strumenti necessari per il programmatore. Per la programmazione Android puoi usare Eclipse o Android Studio; entrambe queste soluzioni sono valide. 

Ma non possiamo sviluppare in Android se non abbiamo l’Android SDK. Questo è il pacchetto che consente di vedere realizzati tutti in nostri programmi Android. Esso viene scaricato attraverso il download di Eclipse o Android Studio. E' necessario un componente aggiuntivo per programmare in Android ?

Sul computer deve essere installato l'ambiente di sviluppo JDK di Java. Adesso passiamo in rassegna gli strumenti di sviluppo nativi e non nativi. In modo da farti capire le diverse metodologie di sviliuppo. 

Per continuare a leggere l'articolo e conoscere i vari strumenti che consentono la programmazione in Android clicca su come programmare Android. Se rietieni l'articolo utile condividilo o lascia un commento per migliorare ulteriormente il contenuto.