Da dove ha origine la lingua inglese?

Da dove ha origine la lingua inglese: la sua storia

Da dove ha origine la lingua inglese?

La lingua inglese ha una storia linguistica più interessante degli ultimi 500-600. Nella sua storia linguistica è stata in grado di abbracciare le più importanti materie dello scibile umano come per esempio, la medicina, ingegneria e le materie finanziarie. La lingua inglese, si può definire a pieno titolo la lingua delle professioni. Ma quali sono le radici dell'attuale lingua inglese?

Per capire le radici della lingua è necessario andare indietro nel tempo. Infatti, l'inglese che oggi usiamo deriva da tre periodi storici: 

  • Inglese antico o anglosassone,
  • Inglese medioevale,
  • inglese moderno.
  • Questa suddivisione consente subito di capire l'evoluzione della lingua negli anni. È una mutazione non solo di struttura grammaticale ma di parole e di fonetica.  

    Questo è quello che accade un po' in tutte le altre lingue. Vocaboli che un tempo erano di uso comune perché usati in un determinato contesto storico. Nell'evoluzione sono stati rimpiazzati da altri vocaboli che abbracciano un concetto semantico completamente diverso.

     Il primo periodo è detto inglese antico o anglosassone. Questo periodo è definito dalla lingua germanica. Infatti, in quel periodo molte tribù iniziarono a migrare nelle isole britanniche dalla Germania; verso il quinto secolo avanti Cristo. L'inglese li usiamo tutti i giorni, possiede poche relazioni con l'inglese antico come per esempio, him, he ed i loro derivati. Mentre la costruzione tattica della frase ed il lessico più complesso necessitano di un'attenzione maggiore.

    Se sei interessato a conoscere l'evoluzione di questa lingua, clicca su lingua inglese  per proseguire. Se hai trovato interessante l'articolo lascia un commento.