Copy Writer en Comunicazione e giornalismo, Pubblicità, Copywriting Copywriter • stv DDB 21/11/2016 · 1 min de lectura · +500

Fnac favorisce lo scambio di copia.

COPYWRITER: LUCA BARTOLI
ART DIRECTOR: ANDREA BACCIN

Fnac favorisce lo scambio di copia.

Fnac per il bookcrossing.

Fnac (sigla di Fédération Nationale d'Achat des Cadres, in italiano Federazione Nazionale dell'Acquisto per i Quadri) fu costituita a Parigi nel 1954 da André Essel (1918-2005) e Max Théret (1913-2009), due militanti marxisti della corrente trozkista (il secondo infatti fu la guardia del corpo di Trotzky). Divenuta una Società per azioni con sede a Parigi, dal luglio 1996 ha come azionista unico il gruppo PPR e opera nel campo della grande distribuzione, con una catena di filiali internazionali che vende libri, dischi e cd, programmi software, componenti hardware e computer, telefonia cellulare, attrezzature fotografiche, audio, video e TV, prodotti audiovisivi e videogiochi.
BookCrossing (dai termini in lingua inglese book, libro e crossing, attraversamento, passaggio, anche noto come BC, giralibri, liberalibri, Libri liberi, Libri in libertà) è un'iniziativa di distribuzione gratuita di libri che ruota intorno all'esistenza di un elenco di volumi identificati da un codice unico, attraverso cui è possibile seguire la traversata del libro, e il suo incrociarsi con i lettori.
Materialmente consiste nella pratica di una serie di iniziative collaborative volontarie e completamente gratuite, di cui alcune anche organizzate a livello mondiale, che legano la passione per la lettura e per i libri alla passione per la condivisione delle risorse e dei saperi. L'idea di base è di lasciare libri nell'ambiente naturale compreso quello urbano, o "into the wild", ovvero dovunque si preferisca, affinché possano essere ritrovati e quindi letti da altri, che eventualmente possano commentarli e altrettanto eventualmente farli proseguire nel loro viaggio. Il termine deriva da bookcrossing.com, un club gratuito di libri on-line fondato nel 2001[1][2] per incoraggiare tale pratica, al fine di "rendere il mondo intero una biblioteca".

L'uso di questo termine è divenuto così diffuso da meritare, dal 2004, una voce nel Concise Oxford English Dictionary:

« bookcrossingn.the practice of leaving a book in a public place to be picked up and read by others, who then do likewise. »



Flavia Grasso Nov 21, 2016 · #2

Mi piace troppo l'idea di "rendere il mondo intero una biblioteca". Sinceramente, credo che la lettura sia uno di quei piaceri di cui non mi priverei mai e poi mai.

+5 +5
Chiara Randazzo Nov 21, 2016 · #1

Un'ottima iniziativa. Grazie per condividere @Copy Writer...Cioé Luca ;)

+7 +7