Daniele Tarenzi en teatro, Blogger, Interviste Communication Manager • Federchimica 16/11/2016 · 1 min de lectura · +100

EVITA IL MUSICAL PIACE, MA…

EVITA IL MUSICAL PIACE, MA…

Evita è uno dei musical più belli di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice. La storia di Eva Peròn e della sua Argentina fa da sfondo a musiche meravigliose e le aspettative per questo spettacolo erano decisamente alte.
A questo contribuisce sicuramente il nome della protagonista, che veste il ruolo non facile di Evita, Malika Ayane. Ma non solo. Tutto il musical è una prova di bravura per il cast, che si deve cimentare in liriche non facili e in continui cambi scenici e di registro.
Lo spettacolo merita di essere visto per l’allestimento scenografico monumentale di Teresa Caruso, per i meravigliosi costumi di Cecilia Betona e per gli artisti che animano il palcoscenico.

Nel cast spicca Filippo Strocchi, un Che Guevara che è allo stesso tempo voce narrante, coscienza di Evita e mattatore dello spettacolo: la sua personalità carismatica non è mai ingombrante e la sua voce sempre all’altezza della partitura. Un ottimo supporto a Evita/Malika Ayane.