Enrico Sasso in Dirigenti e manager, Startup, Imprenditori Economista / Consulente Indipendente • Settore bancario Jul 1, 2016 · 1 min read · +300

Team building: come costruire una squadra di successo

  • Il team building è uno dei pilastri fondamentali per il successo di un'attività. Per esperienza, mi è capitato di entrare in contratto con diversi gruppi aziendali che ritenevano questo aspetto secondario. È invece di vitale importanza lavorare sulla coesione del gruppo: il rendimento ne risentirà in positivo.


Team building: come costruire una squadra di successo


Ecco alcuni consigli su come fare un buon team building:

  • Create un gruppo eterogeneo dal punto di vista sia del genere sia del carattere e della formazione. Sembra infatti che team con pari presenza di uomini e donne abbia un miglior spirito di gruppo e migliori performance lavorative. È anche importante mescolare i caratteri: non pensiate che sia migliore il rendimento di un team di estroversi: pare che questi ultimi rendano di più all'inizio, ma in situazioni di particolare pressione e stress funzionerebbero di più gli introversi. La "regola del mix" vale anche per la formazione e l'esperienza: la diversità di competenze è un ottimo ingrediente per la crescita e il rendimento di un gruppo. 

  • Create una buona comunicazione fra i membri del team: è fondamentale in questo senso chiarezza e precisione, in modo che la comunicazione non si disperda e perda valore all'interno del gruppo. Altro punto importante legato alla comunicazione è quello della fiducia, naturalmente impiegata in modo intelligente. Da evitare soprattutto atteggiamenti di autoesclusione e di sospetto a priori nei confronti dei colleghi. 

Team building: come costruire una squadra di successo

  • Altro aspetto spesso sottovalutato dalle aziende e che credo che sia un ottimo "indice di salute" di un team è quello dello humor e l'ironia: sono fondamentali ingredienti di coesione e contribuiscono al miglioramento delle performance.
  • È anche utile creare attività, organizzate in uno o più giorni e di diverso tipo (sportive, culinarie, ecc.), ma sempre con una componente ludica. Attenzione però a non organizzare attività troppo complesse che possano mortificare i collaboratori.

Team building: come costruire una squadra di successo
  •   Per concludere, alcune considerazioni sul leader del team: ogni squadra ne deve avere uno, ma attenzione, non confondiamo leader con dittatore: sono fondamentali umanità e professionalità. Il leader deve essere capace di creare armonia all'interno della propria squadra, prevedendo eventuali situazioni di crisi e supportando i collaboratori che si trovino in difficoltà. Un po' di empatia, insomma, senza perdere gli obiettivi del team che guida.



Riccardo Marciani Jul 1, 2016 · #1

Il team building è fondamentale in azienda: penso soprattutto all'importanza della comunicazione e dei momenti di condivisione fuori dall'ufficio. È vero, @Enrico Sasso, spesso le aziende sottovalutano questo aspetto e puntano solo ai risultati focalizzati sul singolo collaboratore.

0