Flavia Grasso in Poesia, Letteratura, Cultura Italiana Guida Turistica • Lavoratore in proprio Oct 26, 2016 · 1 min read · +200

3 Poesie magnifiche di Salvatore Quasimodo

3 Poesie magnifiche di Salvatore Quasimodo

Oggi vorrei ricordare un altro grande Nobel per la letteratura: Quasimodo. Nel 1959 ricevette il prestigioso premio e la sua attività non si limitò solo alla produzione poetica, ma anche alla traduzione (testi di Shakespeare e Molière tra gli altri). Ecco un buon modo per iniziare la giornata!


Ed è subito sera
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Già la pioggia è con noi
Già la pioggia è con noi,
scuote l’aria silenziosa.
Le rondini sfiorano le acque spente
presso i laghetti lombardi,
volano come gabbiani sui piccoli pesci;
il fieno odora oltre i recinti degli orti.

Ancora un anno è bruciato,
senza un lamento, senza un grido
levato a vincere d’improvviso un giorno.


Imitazione della gioia
Dove gli alberi ancora
abbandonata più fanno la sera,
come indolente
è svanito l’ultimo tuo passo
che appare appena il fiore
sui tigli e insiste alla sua sorte.

Una ragione cerchi agli affetti,
provi il silenzio nella tua vita.

Altra ventura a me rivela
il tempo specchiato. Addolora
come la morte, bellezza ormai
in altri volti fulminea.
Perduto ho ogni cosa innocente,
anche in questa voce, superstite
a imitare la gioia.


Se vuoi seguimi su beBee: https://it.bebee.com/profilo/flavia-grasso





Riccardo Marciani Oct 26, 2016 · #2

Un grande Quasimodo. Tra i poeti che preferisco in assoluto.

+2 +2
Riccardo Marciani Oct 26, 2016 · #1

Ottima idea Flavia! Grazie mille

+2 +2