Giampiero Vilardi en Impresa e Business, Imprenditori, beBee in Italiano Marketing Strategy • beBee 8/11/2016 · 2 min de lectura · +500

I migliori paesi del mondo in cui investire


I migliori paesi del mondo in cui investire

Se siete alla ricerca di opportunità d'investimento a livello globale, date un'occhiata ad alcuni dei paesi che stanno avendo un tasso di crescita economica migliore.


State cercando qualche opportunità per investire in paesi stranieri? Non importa se si è investitori esperti o neofiti, l'importante è che prendiate coscienza di quali siano gli scenari attuali, proprio per evitare di sprecare risorse economiche in investimenti sbagliati. Gli analisti dicono che è fondamentale che si investa in paesi che abbiano il potenziale per crescere a lungo termine, o un alto tasso di rendimento a breve termine.


Quando scegliete un paese in cui investire, è necessario analizzare alcuni aspetti dell'economia di quello stato, ad esempio se l'ambiente è investor-friendly (recettivo agli investimenti), il regime fiscale favorevole, l'andamento del mercato azionario, così come il livello di sicurezza e la corruzione. Controllate anche la Guida per gli investimenti globali sul sito Air Charter Service, che dispone di esperti nel mondo degli investimenti globali.


E allora quali sono i paesi migliori in cui investire? Secondo un rapporto della Banca Mondiale, l'Asia del Sud è ancora la regione con la crescita più rapida al mondo; le sue prospettive di performance economica rimangono forti a causa della sua limitata esposizione allo scompiglio globale, accoppiato con un aumento nelle attività d'investimento.


India

L'India ha avuto una crescita rapida, un'economia diversificata, ma visto che è molto popolata, è anche uno dei paesi più poveri del mondo in quanto a reddito pro capite. Anche se l'agricoltura è il settore in cui sono impiegati la maggior parte dei lavoratori, i servizi rappresentano la principale fonte di crescita economica.

L'India è diventata il centro mondiale della dislocazione di attività (business outsourcing): servizi informatici e programmatori abbondano, grazie anche al fatto che l'inglese è una delle lingue ufficiali. L'industria cinematografica con sede a Mumbai, soprannominata Bollywood, produce più film di qualsiasi altro paese del mondo. C'è molto spazio fisico per lo sviluppo imprenditoriale, l'espansione delle attività e l'urbanizzazione.


Singapore

Si tratta di uno dei quattro giganti economici asiatici. Singapore è una metropoli vivace ed è sede di uno dei porti più trafficati al mondo. Non solo Singapore ha un'economia forte, ma la disoccupazione è bassa, cosa che lo rende uno dei paesi più ricchi del mondo. Efficienti pratiche produttive hanno aperto la strada all'innovazione, specie nel mercato farmaceutico e nell'elettronica. Sono settori che hanno dato Singapore un'incredibile tasso di crescita negli ultimi anni.


Panama

Il Canale di Panama è un centro nevralgico del commercio mondiale. Il paese ha un grande equilibrio tra privacy e giusti controlli per evitare il riciclaggio di denaro. Con oltre 80 banche internazionali presenti, Panama ha uno dei più grandi settori bancari del mondo. È un luogo ideale per investire; inoltre data la grande crescita dell'industria del turismo, si può usufruire di ottime offerte nel mercato immobiliare. Esistono diversi vantaggi fiscali per questo tipi d'investimenti, ad esempio le esenzioni per i redditi proveniente dall'estero.


Brasile

Il Brasile rappresenta una delle principali destinazioni turistiche al mondo, ma è anche un paese ricco di risorse naturali. L'economia del paese è molto attiva nei settori manifatturiero, minerario e dei servizi connessi all'agricoltura. L'economia del Brasile è cresciuta rapidamente durante il primo decennio del 21° secolo e adesso è, secondo il Fondo monetario internazionale, una delle più grandi economie del mondo in termini di prodotto interno lordo. Tuttavia, in questo momento il paese si confronta con questioni difficili sulla disuguaglianza, la povertà, l'ambiente e la politica. 


Bene, adesso avete molte informazioni. Prima di investire in un paese straniero, ricordare che tutti gli investimenti comportano un certo grado di rischio e assicuratevi di aver fatto tutte le ricerche necessarie prima.


Questo articolo è una traduzione di Health and safety sentencing charges: What to know, pubblicato da smallbusiness.co.uk

Traduzione e adattamento di Giampiero Vilardi

Fonte immagine: bonifico.org

I migliori paesi del mondo in cui investire


Riccardo Marciani 14/11/2016 · #3

Bell'articolo. Credo che oggi non mi metterei a investire in Brasile. C'è una situazione politica molto instabile e un mercato che va fluttuando. Ottima idea l'India.

+2 +2
Giampiero Vilardi 8/11/2016 · #2

#1 A te @Cristina Valmaseda de Leiva! No, per adesso mi limito a consigliare...

+2 +2

Grazzie Giampiero! E tu hai investito giá?

+3 +3