Marco Venturi en Lifestyle, beBee in Italiano, Coaching 17/1/2019 · 1 min de lectura · 1,8K

Competenze: Come sfruttarle per avere prestigio e guadagno oggi

Competenze: Come sfruttarle per avere prestigio e guadagno oggi

Le tue competenze personali e professionali sono una dote unica

Scopri quali possiedi già e come sfruttarle di più per attrarre interesse a te

Le competenze non sono le cose da fare o la lista della spesa, sono facoltà in grado di trasformare completamente i tuoi risultati. Qualsiasi sia la tua attività serve tener conto di alcune competenze che oggi sono (oserei dire) obbligatorie.

Competenza significa sapere far fronte a situazioni complesse con risorse tecniche e capacità interne (personali) atte a garantirne un’ottimo risultato. E ciò che troverai in questo post potrebbe rivelarsi davvero utile… Infatti  scoprirai:

  • Cosa è ricercato oggi sul lavoro
  • Quali competenze personali ti aiutano nella carriera
  • Quali sono già tue…
  • Come sfruttarle attivamente con una mappa mentale dedicata

Leggi in 5 minuti

L’abilità non è un’optional

Inutile negarlo, tempo fa bastava qualche anno di studio, aver voglia di lavorare ed era facile costruirsi una prospettiva di vita serena e vivibile. Buona parte dei nostri genitori dagli anni 50 in poi hanno risollevato la loro condizione iniziale con duro lavoro e sacrificio. Partendo dai lavori più umili. Alcuni sono diventati milionari risicando e risparmiando ogni mese, altri, magari semplici dipendenti hanno comunque acquistato o costruito una casa. Pensione a 60 anni 🙂


Poi arriviamo noi che dagli anni 80 in poi abbiamo preteso qualcosa in più, abbiamo iniziato a fare persino due lavori per potercela permettere. Siamo andati alle superiori ed al liceo e ciò che abbiamo appreso ci garantiva ancora una discreta possibilità. Se poi anche nostra moglie portava a casa uno stipendio potevamo (e possiamo ancora) permetterci anche due ferie all’anno. Pensione a 67 anni per il momento..

Anche noi di mezza età abbiamo avuto dei figli. Peccato che oggi, per quelli nati dopo gli anni 95 sono cavoli amari, amarissimi…Perché?… Sebbene le informazioni siano alla portata di tutti in un istante oggi manca una oggettiva comprensione della situazione e una propulsione verso ciò che ci è utile per vivere bene. In pratica c’è carenza di responsabilità e questo per più motivi…


Il concetto di famiglia è oggi deludente sotto diversi aspetti. La scuola nel 2018 a tutti i livelli segue un programma ministeriale creato nel dopo guerra, rivisto negli anni 80 e oggi irrisorio. L’introduzione al lavoro funziona solo su sovvenzioni statali e con il precariato. Nessuna previsione di un futuro sereno per i nostri giovani anche laureati a pieni voti. Manca qualsiasi formula che crei delle competenze richieste dal mercato.

Nei CV di assunzioni sono presupposte capacità che ne la famiglia, ne la scuola o la società hanno potuto e saputo dare. Come può un giovane oggi essere competente su cose che ha solo letto sui libri, se ha avuto il tempo o voglia di studiarle?… Ti faresti operare da un chirurgo che ha tanta teoria in testa ma nessuna pratica?..


Read more https://www.latuamappa.com/competenze/