Nico Fierro en Marketing e Comunicazione, Social Network, beBee in Italiano Web & Multimedia Content Editor • e-Mentor 22/9/2016 · 1 min de lectura · +100

Twitter supera il limite dei 140 caratteri per i tweet

Twitter supera il limite dei 140 caratteri per i tweet

A partire dal 19 Settembre, Twitter ha finalmente trasformato in realtà una delle rivoluzioni più attese dai suoi utenti: il superamento del limite dei 140 caratteri a disposizione per ogni tweet.

Nei fatti non si tratta di una vera e propria rinuncia al vincolo di scrittura che, nel bene e nel male, è segno distintivo della piattaforma social sin dalla sua nascita; accantonata l’idea dei mesi scorsi di estendere il conteggio oltre i 10.000 caratteri, Twitter ha optato piuttosto per una riformulazione di tale limite, eliminando dal computo tutti i contenuti multimediali inseriti nel tweet.

Elementi quali foto, immagini, GIF animate, video, sondaggi e menzioni di altri utenti ora non concorreranno più a raggiungere la fatidica soglia; niente più rinunce quindi per testi più dettagliati, mentions multiple e contenuti engaging: i social media manager ringraziano.

Say more about what’s happening! Rolling out now: photos, videos, GIFs, polls, and Quote Tweets no longer count toward your 140 characters. pic.twitter.com/I9pUC0NdZC
Twitter (@twitter) September 19, 2016

Ad influenzare il conteggio dei caratteri dei tweet rimarranno naturalmente i testi, i link e le emoji, sempre più protagoniste anche all’interno di campagne istituzionali e advertising. Questo compromesso dovrebbe soddisfare le esigenze espressive e comunicative degli utenti di Twitter, senza snaturare il carattere di short messaging tipico dei contenuti pubblicati sulla piattaforma, che ne hanno da sempre definito stile ed originalità.

Riuscirà Twitter con questa mossa a rilanciare le proprie ambizioni, riprendendosi l’appeal e le quote di mercato social perse per la spietata concorrenza di Snapchat e Instagram?


Pubblicato su www.socialmediamarketingtorino.it