Sabrina Lorenzoni en Ecologia e ambiente, Natura, beBee in Italiano 17/10/2016 · 1 min de lectura · +400

Un mare di plastica

Ho scoperto che il mare è pieno di plastica. Non solo quella che vediamo galleggiare, ce n’è molta di più ed è un grave pericolo per tutto l’ecosistema. Il mare e la plastica - è stato l'argomento dei post della scorsa estate. Un argomento ancora di grande attualità, per questo vorrei riproporlo alla vostra attenzione.

Questa estate ho deciso di raccontarvi alcuni episodi di un libro molto interessante. Si tratta di “Come è profondo il maredi Nicolò Carnimeo. Dopo aver letto dell’inquinamento da plastica che colpisce mari ed oceani ho deciso di approfondire l’argomento. Grazie al programma televisivo Scala Mercalli ho trovato questo interessante libro.

Dedicherò al mare, che amo molto, i miei post estivi. Purtroppo saranno post che fanno riflettere. Il mare, gli oceani, le acque sono in pericolo. Ricordiamolo mentre siamo in vacanza - ma non solo.


Un mare di plastica

Immaginavo che nei mari e negli oceani ci fosse troppa plastica, ma non a tal punto. Gli oceani sono popolati da vere e proprie isole di plastica galleggiante. Tutta la plastica che gettiamo nei fiumi arriva al mare e si unisce a quella che lasciamo sulle spiagge o che troviamo in mare. Le correnti di acqua e di vento convogliano questa immensa quantità di plastica verso punti precisi degli oceani e lì la plastica si ferma a galleggiare e forma le isole di plastica. Isole di spazzatura. Ce ne sono due nell’Oceano Pacifico, due nell’Oceano Atlantico e una nell’Oceano Indiano.

Ogni anno produciamo 100 milioni di tonnellate di plastica e il 10% di essa finisce in mare
La plastica è indistruttibile: si conserva per 500-1.000 anni.
Continua a leggere



Riccardo Marciani 19/10/2016 · #4

#2 va cambiato molto. In primis il modo di pensare all'ambiente e alla natura

0
Patrizia Rossini 19/10/2016 · #3

#2 Mi pare assolutamente l'atteggiamento giusto! A presto @Sabrina Lorenzoni

+1 +1
Sabrina Lorenzoni 17/10/2016 · #2

@EnricoSasso Grazie. Cerco di evidenziare tutto ciò che c'è di buono, come modelli ed esempi, ma anche far riflettere su ciò che invece va cambiato

0
Enrico Sasso 17/10/2016 · #1

@Sabrina Lorenzoni mi pare giustissimo evidenziare in uno spazio come questo i problemi che derivano da un'economia miope e che nel tempo ha creato solo situazioni disperate che distruggono l'ambiente.

+1 +1