Stefano Venturi en Chiacchiere fotografiche, Blogger, beBee in Italiano ICT Group Manager & Photoblogger • Finmasi Group 8/2/2018 · 1 min de lectura · ~100

Canon, Nikon, Sony e Olympus al test estremo d’impermeabilità

Canon, Nikon, Sony e Olympus al test estremo d’impermeabilità

I ragazzi di Imaging Resource hanno deciso di sottoporre diverse fotocamere reflex ad un test estremo d’impermeabilità. Le fotocamere utilizzate in questo esperimento sono state la Nikon D850, la Sony a7R III, la Canon 5D Mark IV e la Olympus OM-D EM-1.

Il test estremo consisteva nel sottoporre le reflex a 15 minuti di pioggia, simulando prima una leggera nebbiolina poi un violento temporale. Un consiglio: NON FATELO A CASA!

L’intento di questo test estremo non era quello di trovare la fotocamera peggiore e di minimizzarla quanto cercare di capire fino a che punto ci possiamo spingere in una situazione realistica.

L’esposizione alla pioggia che vedete in questo video è ovviamente una versione molto più intensa ed estrema di ciò che tutti noi farebbero con la propria apparecchiatura!

A sopresa, le fotocamere migliori dal punto di vista dell’impermeabilità sono state Canon e Olympus con una totale assenza d’infiltrazione di acqua. Nella Nikon D850 è entrata acqua nel mirino che poteva esser evitata semplicemente chiudendo la slitta che copre appunto il mirino stesso.


La peggior fotocamera di questo test estremo è stata a sorpresa la Sony a7R III, una delle migliori fotocamere uscite negli ultimi anni! La Sony presentava acqua ovunque, in particolar modo nel vano della batteria. Durante il test estremo inoltre la Sony ha iniziato a scattare in automatico da sola, senza l’intervento umano, segno di un qualche contatto nei circuiti.

Il team che ha effettuato questo test ha comunicato comunque che tutte le fotocamere, Sony compresa, una volta asciugate hanno ripreso a scattare normalmente. Questo test estremo è stato effettuato anche perchè oramai tutte le case produttrici di macchine fotografiche “etichettano” le loro fotocamere come “impermeabili” e resistenti agli agenti atmosferici. Non essendoci, ad oggi, uno standard sui livelli di resistenza, questo termine diventa privo di significato.

Peccato comunque per la Sony che probabilmente prenderà questo esempio per migliorare le proprie fotocamere dal punto di vista dell’impermeabilità. Voi nel frattempo NON FATELO A CASA!!!!

Eccovi il video:

Articolo originale su:

https://photoblog.stefanoventuri.eu/test-estremo-piogga-nikon-canon-sony/