Stefano Venturi en Chiacchiere fotografiche, Blogger, beBee in Italiano ICT Group Manager & Photoblogger • Finmasi Group 31/5/2018 · 2 min de lectura · ~100

Concorso fotografico URBAN 2018, un palcoscenico internazionale per fotografi

Concorso fotografico URBAN 2018, un palcoscenico internazionale per fotografi

Il concorso fotografico URBAN Photo Awards, si ripropone per la nona edizione come vetrina e palcoscenico internazionale per fotografi professionisti e amatoriali.

URBAN ricerca talento e qualità sia tra i fotografi professionisti che amatoriali, offrendo loro un palcoscenico internazionale da cui farsi notare.

La chiusura delle iscrizioni al concorso fotografico URBAN 2018 Photo Awards è stata posticipata alle 23.59 di domenica 17 giugno 2018. Ci sono dunque ancora più di due settimane per candidare foto e progetti.

Quest’anno, grazie ai suoi partner, URBAN 2018 vanta un montepremi di ben 7.000 €. Le Foto dei premiati, assieme al primo portfolio classificato, saranno esposte in una mostra collettiva che si terrà nel corso del festival Trieste Photo Days 2018 nel mese di ottobre a Trieste.


@copyright Moin uddin ahmed Moin (BD)

Promosso da dotART, associazione culturale di Trieste che opera nel campo della fotografia e delle arti visive, URBAN 2018 vede ogni anno migliaia di foto in gara e centinaia di partecipanti da tutto il mondo. È un contest di respiro internazionale in continua crescita, uno dei pochi a “varcare i confini” del web offrendo ai fotografi una reale visibilità attraverso decine di mostre fotografiche itineranti in giro per il mondo. Solo nel 2017, URBAN ha allestito 36 mostre per quasi 800 foto esposte. Alla base di tutto, c’è sempre la valorizzazione del talento e della qualità.


@copyright Mauro De bettio (IT)

URBAN 2018 si divide in due sezioni: una dedicata alle “Foto a tema”, incentrata principalmente sulla Street Photography, il tratto distintivo del concorso, presente sin dalla prima edizione. Immagini autentiche e immediate, in grado di raccontare la realtà e le storie ambientate nel tessuto urbano. L’altra sezione, a tema libero, è “Projects & Portfolios”, nella quale i fotografi potranno presentare sequenze di immagini che condividano un elemento comune (progetti, fotoreportage), e vere e proprie “storie” narrate attraverso le fotografie.


@copyright Amrish Sharma (IN)

Oltre ai premi in denaro, URBAN da la possibilità ai migliori fotografi classificati di entrare a far parte di un circuito di mostre fotografiche itineranti, che rappresentano il reale valore aggiunto di questo concorso. Dal 2011, infatti, URBAN ha allestito mostre in Polonia (Cracovia, Lodz e Varsavia), Serbia (Belgrado), Ungheria (Budapest, Pècs e Miskolc), Cipro (Limassol, Paphos e Nicosia), Lettonia (Riga), Slovenia (Capodistria), Germania (Berlino), Croazia (Parenzo), Ucraina (Sumy), Colombia (Bucaramanga) e Italia (Trieste e Roma).


@copyright Francesca Fabiano (IT)

Confermata anche quest’anno la partnership con il Museo del territorio parentino, di Poreč (Parenzo), una delle realtà museali più importanti e antiche dell’Istria (Croazia). Tre fotografi classificati della sezione “Projects & Portfolios” selezionati dai curatori del museo vedranno i loro lavori esposti nell’estate 2018 (periodo in cui la località turistica tocca i 120 mila visitatori). Inoltre, il Museo rilascerà ai fotografi un certificato ufficiale di partecipazione alla mostra.


@copyright Rafal Rafalski (PL)

Le mostre di URBAN 2018 culmineranno a ottobre presso Trieste Photo Days 2018, festival fotografico internazionale promosso da dotART. Il festival, giunto alla quinta edizione, ha in URBAN il suo principale “serbatoio culturale” durante le giornate inaugurali. Ospiterà infatti la cerimonia di premiazione, la mostra finale del contest, e una serie di esposizioni, personali e collettive, delle migliori foto e progetti classificati.


@copyright Ágnes Dudás (HU)

URBAN mette a disposizione dei vincitori ulteriore visibilità attraverso la sua rete di media partner, i quali pubblicheranno le migliori fotografie classificate sulle loro riviste e pagine social. Tra i principali media partner di URBAN: Ojos Rojos, Prism, Vieworld, Revista Old e Street Photography Magazine.


@copyright Raffaele De vivo (IT)

Negli anni, URBAN è riuscito a creare attorno a sé una rete di partner e media partner internazionali e a ospitare in giuria personalità legate al mondo dell’arte e della fotografia, tra cui: Maurizio Galimberti, Denis Curti, Monika Bulaj, Alexandra Sophie, Julie de Waroquier, Gulzar Sethi, Michael Samuel, Alain Laboile, Massimo Giacon, Adrian Sommeling e molti altri.

Se ti è piaciuto questo articolo, vieni a visitare il PHOTOBLOG dove potrai trovare tantissime novità dal mondo della fotografia. Ricordati inoltre d'iscriverti alla newsletter mensile per rimanere sempre aggiornato.