Stefano Venturi en Chiacchiere fotografiche, beBee in Italiano ICT Group Manager & Photoblogger • Finmasi Group 11/1/2018 · 1 min de lectura · ~100

Kodak lancia la criptovaluta Kodakcoin in difesa dei diritti d’immagine

Kodak lancia la criptovaluta Kodakcoin in difesa dei diritti d’immagine

Kodak, da tempo conosciuta come storica multinazionale produttrice di pellicole fotografiche, lancia la sua criptovaluta Kodakcoin per cercare di rimanere a galla e di sopravvivere al fallimento che negli ultimi anni ha rischiato di ottenere.

Il KodakCoin è stata battezzata una criptovaluta “foto-centrica” ed è stata pensata da Kodak per dare ai fotografi e alle agenzie fotografiche un maggiore controllo nella gestione dei diritti d’immagine.

KodakCoin verrà gestita sulla piattaforma KodakOne e si baserà sulla tecnologia della blockchain. Su tale piattaforma i fotografi potrenno gestire le licenze dei diritti d’immagine e registrare tutte le attività su un “libro” criptato e digitale.


Come spiegato in una nota di Kodak “i fotografi potranno ricevere pagamenti per l’autorizzazione all’uso dei propri lavori subito dopo la vendita, e sia i professionisti, sia gli operatori amatoriali potranno vendere le proprie opere in sicurezza attraverso una piattaforma certa di blockchain”.

Oltre a questo, la piattaforma Kodakone cercherà di verificare se siano state utilizzate le immagini  degli autori in modo improprio e, dopo aver eliminato le immagini clonate, si occuperà di remunerare i fotografi.

Il Kodakcoin sarà offerta dal 31 gennaio agli investitori accreditati in Usa, Regno Unito, Canada e altri paesi selezionati nell’ambito di una cosiddetta initial coin offering nel rispetto delle regole della Securities and futures commission, la consob americana.

Articolo originale su:

https://photoblog.stefanoventuri.eu/kodak-criptovaluta-kodakcoin/