Stefano Venturi en Chiacchiere fotografiche, Blogger, beBee in Italiano ICT Group Manager & Photoblogger • Finmasi Group 5/10/2018 · 2 min de lectura · ~100

Presentato il nuovissimo LG V40 ThinQ: lo smartphone con ben 5 fotocamere

Presentato il nuovissimo LG V40 ThinQ: lo smartphone con ben 5 fotocamere

LG ha lanciato sul mercato il suo ultimo smartphone di fascia alta. Stiamo parlando dell’LG V40 ThinQ, un cellulare con un display da 6,4 polici e che monta 2 fotocamere frontali e 3 sul retro.

L’azienda coreana non si è sfrozata molto sul design, copiando di fatto lo stesso del modello V30 precedente. I veri elementi distintivi di questo nuovo LG V40 sono 2: il comparto fotografico e il nuovo display.

Quest’ultimo è di tipo OLED full vision da 6,4 pollici con risoluzione 3120×1440 pixel e con cornici quasi inesistenti (ben 1.6 mm in meno rispetto al modello precedente). La luminosità e sopratutto la resa cromatica sono impressionanti.

La caratteristica più interessante riguarda il nuovissimo comparto fotografico. Sull’LG V40 ThinQ sono state montate ben 5 differenti fotocamere, quando normalmente uno smartphone ne ha 2! Sul retro ne troviamo ben 3: un grandangolo da 16 megapixel, un’ottica standard da 12 megapixel e un teleobiettivo da 12 megapixel.


Con queste 3 fotocamere LG V40 ThinQ può sbizzarrirsi sugli scatti effettuati aggiungendo effetti particolari a posteriori (sfocature, differenti profondità di campo, ecc..) C’è anche la possibilità di abilitare l’anteprima tripla, modalità in cui l’utente può scattare contemporaneamente con i 3 sensori per poi scegliere dopo la fotografia più gradita.

Sulla parte frontale c’è invece un sensore principale da 8 Megapixel accoppiato a uno secondario da 5 Megapixel, quest’ultimo grandangolare.


Sul nuovo LG V40 ThinQ è presente un’intelligenza artificiale che può anche stabilire automaticamente i tempi di scatto, la saturazione e il bilanciamento cromatico a seconda di cosa sia presente nell’inquadratura.

E’ anche presente una tecnologia chiamata “Dual PDAF” (phase detection anto focus) che offre una messa a fuoco di tipo continuo automatica che è molto più veloce rispetto al modello precedente. Non manca poi la possibilità di scattare fotografie in HDR (high dinamic range).

Sull’LG V40 ThinQ i tecnici hanno preferito limitare la risoluzione dei 3 sensori aumentato però la dimensione dei pixel che passano da 1 micrometro a 1,4 generando, di fatto, fotografie più grandi e dettagliate. Questa strategia è estremamente efficace ed è già stata appilcata anche da altri concorrenti di LG come Apple e Samsung.

Al momento della stesura di questo articolo non ci sono notizie sul lancio del LG V40 ThinQ in Italia, al momento il lancio è stato effettuato nei soli Stati Uniti, in 4 differenti colorazioni, al prezzo di 950 dollari, un prezzo oramai in linea con gli smartphone di fascia alta.


LG V40: Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6,4” QHD+ (1.440 x 3.120 pixel, 538 ppi) FullVision OLED
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 845 con GPU Adreno 630
  • RAM: 6 GB LPDDR4x
  • Memoria interna: 64 / 128 GB UFS 2.1 espandibile (con microSD fino a  TB)
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel “standard”, f/1.5, 1,4μm, 78° + 16 megapixel grandangolare, f/1.9, 1μm, 107° + 12 megapixel telephoto, f/2.4, 1μm, 45°
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel, f/1.9, 1,12μm, 80° + 5 megapixel wide angle, f/2.2, 1,12μm, 90°
  • Connettività: 4G LTE, Wi-Fi 802.11 ac (dual band), Bluetooth 5, GPS, NFC, USB Type-C 2.0
  • Dimensioni: 158,7 x 75,8 x 7,7 mm
  • Peso: 169 grammi
  • Batteria: 3,300mAh battery with Qualcomm Quick Charge, Wireless charging
  • OS: Android 8.1 Oreo

Se ti è piaciuto questo articolo, vieni a visitare il PHOTOBLOG dove potrai trovare tantissime novità dal mondo della fotografia. Ricordati inoltre d'iscriverti alla newsletter mensile per rimanere sempre aggiornato.