Stefano Venturi en Chiacchiere fotografiche, Blogger, beBee in Italiano ICT Group Manager & Photoblogger • Finmasi Group 8/6/2018 · 1 min de lectura · ~100

Sony Cyber-Shot RX100 VI: la super compatta di fascia alta

Sony Cyber-Shot RX100 VI: la super compatta di fascia alta

Una fotocamera estremamente compatta ma che non ha nulla da invidiare alle sorelle maggiori mirrorless e reflex. Da anni Sony ci ha abituato alla serie RX100 a fotocamere che racchiudono in un minimo ingrombro caratteristiche davvero interessanti con una qualità d’immagine estremamente elevata.

Anche la nuovissima Sony Cyber-Shot RX100 VI, giunta alla sua sesta edizione non smentisce quanto detto sopra.

La nuova fotocamera, lanciata negli scorsi giorni, presenta nuove caratteristiche rispetto ai modelli precedenti.

Tra le tante che vedremo, spicca sicuramente il nuovo obiettivo Zeiss 24-200 f2,8 – f4,5, un super zoom adatto a qualsiasi occasione, estremamente versatile. E’ presente inltre uno stabilizzatore interno che promette fino 4 stop di guadagno.


Oltre al super zoom, la nuova Sony Cyber-Shot RX100 VI presenta un sensore COMS Exmor RS ti tipo “stacked” da 1 pollice e con una risoluzione di 20,1 megapixel che abbinato al processore BIONZ X e al rinnovato chip di acquisizione, permette di aumentare sensibilmente la velocità di elaborazione dell’immagine.

Sulla Sony Cyber-Shot RX100 VI è stato sensibilmente rinnovato anche il sistema di autofocus ibrido che presenta 315 punti di messa a fuoco che ricoprono il 65% del sensore. Tale sistema di autofocus permette di mettere a fuoco in soli 0,03 secondi, una prestazione senza pari nel mondo delle compatte.

Anche la raffica è da paura! Fino a 24 frame al secondo a piena risoluzione con il tracking AF/AE continuo! La sensibilità ISO della Sony Cyber-Shot RX100 VI invece si estende da 80 a 25.600.


Anche dal punto di vista del video, la nuova Sony Cyber-Shot RX100 VI non si fa trovare certamente impreparata. E’ stata introdotta la possibilità di registrare video in 4K in HDR, sfruttando la lettura completa dei pixel senza pixel binning, evitando così fastidiosi artefatti e catturando immagini di elevata qualità.

Degni di nota gli slow-mo, che arrivano fino a 960 fps. Peccato che non ci sia il jack per microfono esterno, ma del resto è uno dei compromessi dovuti alle dimensioni ridottissime della fotocamera.

Ultima, ma non ultima novità introdotta sulla Sony Cyber-Shot RX100 VI è la possibilità di scattare tramite un semplice touch del display che può essere ribaltato anche di 180 gradi per i selfie.


E’ presente anche un mirino elettronico Tru-Finder XGA OLED ad alto contrasto con 2,35 milioni di punti che si estrae tramite l’apposito tasto.

Come nelle precedenti versioni è presente anche la connettività bluetooth, wifi e NFC.

Queste caratteristiche sono racchiuse in una mini fotocamera dalle dimensioni di 102 x 58 x 43 mm e dal peso di soli 301 grammi.

Tutti questi “cavalli” nascosti sotto questa mini scocca si fanno ovviamente pagare.

Il lancio sul mercato europeo è per Luglio 2018 e il prezzo di lancio si aggirerà attorno ai 1200 euro, decisamente molti per una compatta ma credo che questa Sony Cyber-Shot RX100 VI li valga tutti!

Se ti è piaciuto questo articolo, vieni a visitare il PHOTOBLOG dove potrai trovare tantissime novità dal mondo della fotografia. Ricordati inoltre d'iscriverti alla newsletter mensile per rimanere sempre aggiornato.